Sestriere: il Giro d’Italia passa tre volte, tolti i chilometri in Francia Cambiato il percorso della ventesima tappa

SESTRIERE – Sestriere: il Giro d’Italia passa tre volte, tolti i chilometri in Francia. Il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni ha annunciato che cambia il percorso della ventesima tappa. I ciclisti scaleranno tre volte il Sestriere per una frazione che si svolgerà tutta in Italia. Il cambio di tracciato è stato causato del divieto di assembramento imposto dal comune di Briançon per l’emergenza sanitaria in Francia. Quella di sabato 24 ottobre è la penultima giornata del Giro. Il cambio di tracciato esclude il passaggio ai colli dell’Agnello, Izoard e Monginevro. I ciclisti percorreranno invece tre volte il Sestriere (11,4 km con pendenza del 5,9% con punte del 9%) con arrivo sempre in cima al Colle. Saliranno una volta da Pragelato e due volte da Sauze d’Oulx e ultima Cesana: circa 4000 metri di dislivello. Alba sarà sempre la città di partenza.

LA VENTESIMA TAPPA

La tappa del Giro d’Italia al Colle del Sestriere avrebbe dovuto essere il tappone alpino di oltre 5000 metri di dislivello. Dopo una fase di avvicinamento alle Alpi Occidentali di circa 75 chilometri si sarebbe dovuta affrontare una sequenza di 4 Gran Premi della Montagna attorno e oltre i 2000 metri senza soluzione di continuità. Si sarebbero scalati il Colle dell’Agnello, il Col d’Izoard, il Col de Montgenèvre con l’arrivo al Sestriere. Quella di quest’anno è sicuramente un’edizione speciale con il Giro d’Italia che si svolge per la prima volta nel mese di ottobre. Un’edizione che vede dunque in programma una frazione, la ventesima, che partirà dalle colline patrimonio Unesco per arrivare ai 2.035 metri del Colle del Sestriere, stazione alpina internazionale nel cuore delle montagne olimpiche piemontesi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!