Sestriere e Bardonecchia: pronti per i “Campionati Italiani Assoluti di Sci Alpino” Una grande occasione che porterà anche i campioni azzurri della specialità

TORINO – Oggi, giovedì 17 marzo, a Torino presentazione dei Campionati Italiani Assoluti di Sci Alpino. Una grande occasione che porterà anche i campioni azzurri della specialità, molti dei quali abbiamo visto protagonisti per tutta la stagione del “circo bianco”. Sarà una degna conclusione di questa lunga ed intensa stagione, infatti, si sono da poco concluse le Olimpiadi invernali e nel fine settimana si disputeranno le ultime gare della Coppa del Mondo. Due le location, Bardonecchia per le discipline veloci e Sestriere per quelle tecniche. Si parte da Bardonecchia, già protagonista e organizzatore di questa manifestazione di rilievo negli anni 1968, 2008 e 2017.

A SESTRIERE

Il giorno successivo i più amati tra gli sciatori e le sciatrici del panorama italiano protagonisti della Coppa del Mondo si daranno battaglia in una gara di Super G; il 25 marzo, invece, è in programma la combinata. Un vero orgoglio per Bardonecchia, che per tre giorni saprà garantire agli appassionati dello sci una sfida entusiasmante e adrenalinica di fama internazionale, e che saprà mettere in risalto le qualità tecniche degli atleti in gara con un tracciato spettacolare”. Sarà quindi la volta di Sestriere per slalom e gigante, sulla miticaKandahar-G.A.Agnelli, già ripetutamente sede delle gare di Coppa del Mondo, per assegnare i titoli nazionali di queste due specialità, in particolare, il 25 marzo gigante maschile, il 26 il femminile e, per concludere, il 27 i due slalom, maschile e femminile.

A BARDONECCHIA

Sono circa 150 gli atleti in gara, – spiegano dalla Colomion – ma oltre ai velocisti della Squadra Nazionale Italiana, dei Comitati regionali e degli Sci club Italiani, avremo l’onore di ammirare in azione anche i campioni delle Squadre Nazionali straniere: un’occasione unica per assistere a una competizione emozionante e a un evento di alto livello”. La Ferruccio Bosticco dello Jafferau sarà il teatro di gara di tre discipline. La prima ad andare in scena è la discesa libera, in programma il 23 marzo, la disciplina regina dello sci alpino, dove i campioni della velocità daranno spettacolo su una delle poche piste in Italia con omologazione internazionale per le discipline veloci.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.