Scontri Polizia movimento No Tav in Valsusa: la Questura “L’attivista di Pisa dei centri sociali non è stata ferita da un lacrimogeno” Lancio di sassi, bombe carta e bulloni contro le Forze dell'Ordine

SAN DIDERO – Sabato pomeriggio si è svolta a San Didero la manifestazione di protesta del movimento No Tav contro la costruzione del nuovo autoporto della Valsusa. La manifestazione del pomeriggio si è conclusa in modo pacifico. Poi in serata, un gruppo di persone incappucciate, approfittando delle ore notturne, presumibilmente riconducibili ad aree antagoniste e anarchiche, improvvisamente e senza che vi fossero avvisaglie, ha iniziato un fitto lancio di bombe carta, sassi e bulloni. Tutto in direzione dell’area di cantiere e degli operatori di Polizia a suo presidio. Attacco che è durato più di un’ora, quasi fino alla mezzanotte. Le Forze dell’Ordine polizia hanno risposto all’attacco lanciando numerosi lacrimogeni, il cui lancio era finalizzato a creare una coltre di fumo per disperdere i manifestanti raccolti intorno al cantiere in costruzione.

UN’ATTIVA DEI CENTRI SOCIALI FERITA

Spiegano dalla Questura di Torino su un episodio dei No Tav nel paese della Valsusa accaduto nella notte. “Nella giornata di ieri, è stata diffusa la notizia di una giovane donna manifestante che sarebbe stata colpita al volto da un lancio diretto di lacrimogeni. Fatto che le provocava una tumefazione al volto come mostrato in foto apparse su organi di informazione. Si fa presente che i lanci in questione sono stati effettuati con lanciatore utilizzando cartucce a deflagrazione che producono ustione in caso di contatto. Inoltre, la presenza delle recinzioni rende compatibile il lancio a parabola dei lacrimogeni. Allo stato la tipologia dei lacrimogeni utilizzati esclude in maniera assoluta e categorica che le ferite riportate dall’attivista No Tav siano dovute all’impatto con i lacrimogeni lanciati per difesa“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.