Crea sito

Sant’Antonino: Michele Franco il capo gruppo degli Alpini che ha sconfitto il Coronavirus "Devo lodare tutto il personale medico e paramedico che mi ha assistito, persone splendide"

Michele FrancoMichele Franco

S. ANTONINO – Avventura positiva a Sant’Antonino nell’emergenza Coronavirus. Michele Franco, 74 anni a giugno, Capo Gruppo degli Alpini di Sant’Antonino è a casa dopo aver contratto il virus. E’ stato ricoverato all’Ospedale e adesso può raccontare questa tremenda esperienza. Tutto è cominciato con una febbre, poi l’influenza e l’aggravamento. Sembrava una polmonite, era peggio: il Coronavirus. C’è stato il trasporto in Ospedale e la diagnosi dopo i raggi. Da quel giorno non è più uscito, fino alla guarigione avvenuta giorni dopo. Un periodo tremendo vissuto nell’isolamento dalla moglie, ma in vicinanza con il personale dell’Ospedale.

L’ESPERIENZA

Devo lodare tutto il personale medico e paramedico che mi ha assistito. Persone splendide, sempre disponibili che lavorano senza risparmio in condizioni difficilissime. Abbiamo passato giorni duri e adesso che sono a casa viviamo in modo particolare. Io e mia moglie siamo sempre a distanza e mangiamo in due stanze. Vedo la famiglia in giardino e a distanza. Aspetto in settimana l’esito di un altro tampone per dichiararmi davvero guarito“. Intorno a Michele si sono raggruppati tanti amici, le penne nere della Valsusa. Un paese che ha sempre apprezzato la verve, la volontà e la grande passione per Sant’Antonino del capo gruppo Michele. Per la festa della Liberazione no, ma per il 4 Novembre sicuramente le mani di Franco isseranno ancora una volta il tricolore in piazza.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!