Rubiana: in ricordo dei tre partigiani uccisi nell’aprile del 1945 Con il Vicesindaco Maria Cecilia Bo, il Consigliere Delegato alla Cultura Fabio Otta

Rubiana, in ricordo dei partigiani

RUBIANA – A Rubiana la commemorazione del 21 aprile. Il Vicesindaco Maria Cecilia Bo, il Consigliere Delegato alla Cultura Fabio Otta, il presidente del Comitato Colle del Lys Amaila Neirotti e Luisa Mondon, figlia dell’unico partigiano sopravvissuto all’attentato nazifascista presso il Nazionale a Rubiana hanno celebrato il ricordo del triste capitolo della storia locale. Presso il Nazionale infatti, che al tempo era anche un Albergo, i tre partigiani stavano rientrando dalla rivendita di Sali e Tabacchi, quello che è stato per diverso tempo l’ex negozio di Fiori.

I PARTIGIANI AL COLLE DEL LYS

In un clima particolarmente teso, siamo infatti negli ultimi mesi della guerra quindi poco prima della Liberazione, due di loro persero la vita e a memoria di questo drammatico evento è stata apposta dai bambini della scuola primaria una corona di fiori. La figlia di Cesare Mondon ha raccontato ai nostri bambini quello che a sua volta aveva conosciuto da suo padre, il quale era solito tramandare questi ricordi con grande emozione. Gli allievi della scuola hanno poi chiuso la mattinata di commemorazione con alcune poesie e canti sui valori della nostra Costituzione. Hanno presenziato inoltre Silvana Cossato, presidentessa del circolo Anpi di Collegno e Vanda Bernardini, Presidente del consiglio comunale di Collegno.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.