Rosta: i nomi dei morti per mafia sulla scalinata della legalità Nel Plesso Scolastico di Via Bastone

rosta(ph Gabriele Boschetti)

ROSTA – È stata inaugurata a Rosta la “Scalinata della Legalità”, in tutto undici tra i nomi più noti delle vittime di mafia: da Giovanni Falcone a Paolo Borsellino, passando per Rocco Chinnici, Giuseppe Impastato e Piersanti Mattarella, fino al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Tanti quanti sono i gradini che compongono la “Scalinata della Legalità” aperta ufficialmente martedì 24 maggio, all’indomani delle celebrazioni in programma per i trent’anni della strage di Capaci. Un progetto simbolico, ma pregno di significato, pensato per dotare il Plesso Scolastico di via Bastone di un nuovo ingresso capace di ricordare il valore della legalità a ciascuno degli studenti chiamati ogni giorno a percorrere quelle scale.

A ROSTA LA SCALINATA DELLA LEGALITÀ

Spiega il sindaco Mimmo Morabito. “Nel trentennale della morte dei giudici Falcone e Borsellino abbiamo scelto di ricordare alcune tra le persone il cui comportamento è stato ed è tuttora di esempio per le nuove generazioni ci siamo messi subito all’opera, con l’intento di completare i lavori entro il 23 maggio, che è a tutti gli effetti la giornata nazionale della legalità. Occorrerebbero molti più scalini speriamo che i nostri ragazzi imparino a riconoscere il valore di simili personaggi”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.