Rivoli: l’8 Marzo, la Festa della Donna il programma delle attività Un premio a cinque donne che hanno fatto impresa

alberghina sopra

RIVOLI – La Città di Rivoli ha messo in atto un programma composto di iniziative e manifestazioni rivolte alla cittadinanza. Allo scopo di nutrire e vivacizzare il confronto sulle tematiche che afferiscono al variegato orizzonte delle Pari Opportunità. L’Assessore Alessandra Dorigo,  intende porre in essere alcune iniziative volte a raccontare il femminile e il suo universo nella maniera più completa e articolata possibile. Evidenziando luci e ombre dell’essere donna, sollevando criticità e delineando vittorie e conquiste. “L’attenzione nei confronti della violenza contro le donne non si deve esaurire con le dichiarazioni d’intenti del 25 novembre”. Ha dichiarato in tal senso l’Assessore Dorigo, precisando. “L’Amministrazione ritiene fondamentale tenere alta l’attenzione al riguardo, perché questa piaga sociale, che sta conoscendo picchi di sconvolgente esasperazione in periodo di emergenza sanitaria, non passi sotto silenzio, e affinché le vittime si sentano sostenute ed incoraggiate ad uscire allo scoperto e denunciare”.

A supporto di tale linea programmatica è stato realizzato un video per sito web istituzionale del Comune, portatore al contempo testimonianze reali e indicazioni pratiche per supportare ogni donna che si trovi nella situazione di subire qualsivoglia tipo di violenza. I due nodi principali affrontati nel filmato saranno, appunto, la recrudescenza delle violenze domestiche come ulteriore, tragico portato del Covid19, e la sempre più diffusa pratica del cosiddetto revenge porn, ossia la divulgazione di materiale informatico intimo – spesso ottenuto dai compagni a fronte di una promessa di discrezione – all’insaputa della persona interessata, allo scopo di diffamarla, o di ottenere “vendetta” per dei presunti torti subiti, o ancora per il semplice gusto di compiere un’azione tanto meschina, oltre che illegale.

A RIVOLI

Sono stati contattati per intervenire sui suddetti argomenti diversi soggetti attivi a vario titolo nel campo: le Associazioni Break the Silence Italia e SeLoFaiLoSai, quest’ultima creatrice del progetto “Attente al lupo”, una rappresentante della Polizia di Stato del Commissariato di Rivoli e un avvocato penalista, per scandagliare gli anfratti più riposti, i numerosi risvolti e le diverse implicazioni di tali fenomeni, che spesso toccano sfere inaspettate, poco conosciute o sottaciute del vivere quotidiano. “Per mezzo di un sondaggio pubblicato la settimana scorsa sul sito del Comune, abbiamo operato una piccola indagine sul tema “donne e lavoro”. Raccogliendo una serie di dati circa le realtà locali.

UN PREMIO A CINQUE DONNE

Per l’8 di marzo, la cerimonia sarà invece dedicata nei medesimi termini alle imprenditrici del territorio, le 5 più rimarchevoli per essere riuscite nella realizzazione di imprese solide, longeve e di successo, ottimizzando e valorizzando al meglio il surplus positivo apportato da una consistente presenza femminile – massimamente in ruoli di responsabilità – nell’organico della propria azienda. Terminata la premiazione, il calendario di eventi previsti per la celebrazione della Giornata Internazionale della Donna prosegue con un’attività nata da un intento di tipo benefico e sociale, che ricordi alle cittadine l’importanza della prevenzione tutto l’anno: una pasticceria locale ha realizzato degli speciali biscotti a forma di nastro rosa, che l’Associazione di volontariato R.a.Vi. Ricominciare a vivere di Torino porterà in dieci diversi esercizi commerciali rivolesi perché siano offerti alla cittadinanza a fronte di una piccola offerta.

LA CONFERENZA

L’introito sarà interamente destinato all’Associazione stessa, che lo impiegherà con un progetto a scopo benefico, portando il raggio della sua azione sociale direttamente sul territorio. Per chiudere la giornata, proseguendo nel solco di quella che sta quasi diventando un’edificante tradizione, la Città di Rivoli desidera rendere omaggio alle donne sue cittadine anche a livello culturale, proponendo qui sul sito istituzionale la visione dell’opera teatrale Circonferenza del cuore di Nadia Cappai, messo in scena dalla Compagnia TeatrAli APS, uno spettacolo che fonde mirabilmente diversi linguaggi artistici – prosa, danza e musica – per narrare ostacoli e difficoltà innanzi ai quali la vita ci pone, e provando a proporre delle chiavi di volta per poterli affrontare e superare, gettando il cuore oltre l’ostacolo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale Yuotube L’Agenda.

gesim