Crea sito

Rivoli: aumenta il presidio in Ospedale con l’arrivo dell’influenza Ecco il Piano di Gestione del Sovraffollamento

Rivoli OspedaleRivoli Ospedale

RIVOLI – Con l’obiettivo di fronteggiare le emergenze e gestire al meglio gli accesi al Pronto Soccorso legati all’incidenza dell’influenza: il piano per l’Ospedale di Rivoli. L’AslTo3 ha appena approvato il Piano di Gestione del Sovraffollamento per il periodo invernale 2019 – 2020. Possibile causa di compromissione del normale funzionamento di un Pronto Soccorso, il numero di accessi troppo elevato, insieme alla complessità dei casi, che aumenta in coincidenza con il picco delle sindromi influenzali, rappresenta senza dubbio uno dei principali punti critici del servizio. Il sovraffollamento può infatti avere conseguenze negative perché associato all’eventualità di una compromissione della qualità delle cure, ad un gradimento ridotto da parte dei pazienti e a condizioni di lavoro a rischio per il personale medico, infermieristico e di supporto.

L’INFLUENZA

Il Piano a Rivoli per l’Ospedale contro l’influenza è stato redatto in base alle indicazioni ministeriali e alle linee di indirizzo regionali e prevede per ogni presidio ospedaliero una serie di parametri specifici, come il numero dei posti letto, il numero di postazioni in pronto soccorso. Il numero di pazienti in carico e di coloro che sono in attesa di ricovero, il tempo di attesa prima della visita ecc. Questo insieme di indicatori, costantemente monitorati, permette di tenere sotto controllo e di attuare gli interventi necessari. Quindi prima che si verifichi la situazione di crisi. Ciascun indicatore è associato infatti a specifiche soglie di allarme, superate le quali l’Azienda interviene con i correttivi previsti dal Piano. Ricoveri anche in reparti diversi da quelli di stretta

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!