Rivoli, il sindaco Andrea Tragaioli chiede tolleranza zero A oggi 61 casi a Rivoli positivi al Coronavirus

Andrea Tragaioli

RIVOLI – Rivoli, il sindaco Andrea Tragaioli chiede tolleranza zero. Oggi 20 marzo sono infatti saliti a 61 i casi positivi al Coronavirus a Rivoli. Erano 3 fino all’altra settimana. Scrive il primo cittadino: “Non riesco a pensare ad altro, il Coronavirus è oramai lì fuori tra noi in modo prepotente, subdolo. Avanza nella nostra città e ogni cittadino rivolese deve avere coscienza di questo. Ogni volta che si esce di casa è un invito al virus ad attaccarci, dobbiamo uscire dalla nostra abitazione, dal nostro fortino protetto, soltanto se è strettamente necessario e usare tutte le protezioni del caso. Sto chiedendo un enorme sforzo agli uomini della Polizia Locale di presidiare costantemente il territorio. Ringrazio anche l’efficienza, la disponibilità e la collaborazione dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Ho chiesto loro tolleranza zero per chi venisse fermato in giro per la città senza un valido motivo”.

480 CONTROLLI E 20 DENUNCE

A oggi sono 480 i controlli e 20 le denunce per il Coronavirus a Rivoli. “Questa settimana, a cominciare da oggi – prosegue Tragaioli – è decisiva per evitare di raggiungere numeri che potrebbero mettere in difficoltà anche il nostro sistema sanitario territoriale. Auspico dal Governo misure ancora più restrittive soprattutto per limitare i trasferimenti da Comune a Comune per lavoro. Chiedo alle aziende rivolesi di aumentare il numero di persone che possano lavorare da casa come abbiamo fatto noi, limitando la presenza in comune del 20% del personale per i servizi inderogabili. Invito i cittadini rivolesi a stare a casa a combattere questa guerra dalla propria abitazione contro un nemico invisibile ma terribilmente presente anche nel nostro territorio“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!