Rivalta di Torino: le opposizioni “ridotti gli spazi per la nostra rappresentanza”

rivalta torino

RIVALTA DI TORINO – Rivalta di Torino: le opposizioni “ridotti gli spazi per la nostra rappresentanza”.

RIVALTA, MODIFICHE AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE: INSORGE L’OPPOSIZIONE

Il Sindaco Muro e la sua maggioranza hanno presentato una serie di modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale di Rivalta di Torino. Secondo l’opposizione Massimiliano Rastelli, Michele Colaci, Mar Rubatto Rubio, Mauro Bange e Federico Bo sono finalizzate a ridurre gli spazi di rappresentanza e di partecipazione delle minoranze.

Spiegano i consiglieri. “Quintuplicando, ad esempio, i tempi per l’ottenimento degli atti amministrativi da 3 a 15 giorni, escludendo le interrogazioni al Sindaco dal dibattito del Consiglio Comunale question-time e la cui risposta potrebbe anche essere fornita da un Consigliere Comunale delegato scarico di responsabilità, e limitando il numero delle proposte da affrontare in Consiglio Comunale da illimitate ad una soltanto: insomma nelle intenzioni del PD, che hanno il sapore di una provocazione, le opposizioni dovrebbero avere sempre meno spazio e agibilità politica. Una provocazione alla quale le opposizioni hanno risposto, dinnanzi alla sede municipale, imbavagliati. Alla luce dei tanti problemi di Rivalta e di Regolamenti che risalgono addirittura a inizi del ‘900, vedasi tra tutti il Regolamento di Polizia Urbana, il Sindaco Muro pare avere una sola priorità: mettere il bavaglio alle minoranze consiliari, ree di aver sollevato in questi mesi i tanti problemi irrisolti di Rivalta“.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.