Protezione Civile, la Regione Piemonte accentra la delega La Città metropolitana di Torino contraria a questa ipotesi

TORINO – Forte preoccupazione per la decisione di Regione Piemonte di togliere alla Città metropolitana di Torino la competenza in materia di Protezione Civile. La notizia è stata formalizzata ieri lunedì 12 luglio durante la riunione dell’Osservatorio regionale in materia di riordino delle funzioni e  dei compiti amministrativi degli Enti locali.

IL COMMENTO

Amareggiato il vicesindaco metropolitano Marco Marocco: “La nostra competenza in materia di Protezione Civile è consolidata nel tempo e nei fatti. Senza andare con la memoria agli anni in cui come Provincia di Torino ci siamo dedicati anche al supporto delle popolazioni italiane terremotate e alluvionate. Richiamo solo uno degli ultimi impegni in ordine di tempo durante gli incendi in Val di Susa e nel Canavese quando abbiamo supportato le amministrazioni comunali nel gestire l’emergenza. Mettendoci a disposizione dei sindaci per la valutazione dei danni e partecipando, con cuore e professionalità, anche a missioni d’aiuto in altre regioni d’Italia.

La Città metropolitana di Torino ha sempre creduto e continua a credere nel decentramento delle funzioni, l’unico modo per essere più vicini ai bisogni dei territorio. La nostra Protezione Civile è motivo d’orgoglio e lo sarà per sempre anche se purtroppo da diversi anni il personale in congedo non è più stato reintegrato. Confido ancora che la Regione Piemonte ripensi a questa scelta di accentramento“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.