Problematiche alla stazione ferroviaria di Chiusa di San Michele e Condove

Stazione Chiusa

CONDOVE – CHIUSA DI SAN MICHELE – Problematiche alla stazione ferroviaria di Chiusa di San Michele e Condove.

PROBLEMATICHE ALLA STAZIONE FERROVIARIA DI CHIUSA DI SAN MICHELE E CONDOVE

Scrivono dai due Comuni: “In queste ultime settimane diversi cittadini hanno sollecitato le amministrazioni comunali di Chiusa di San Michele e di Condove riguardo a due problematiche relative alla stazione ferroviaria: la presenza di acqua nel sottopasso pedonale e il cattivo stato del piazzale antistante la stazione. Alla luce di queste sollecitazioni è stato convocato un incontro che si è svolto nella mattinata di lunedì 20 maggio, alla presenza dei due sindaci, dei responsabili degli uffici tecnici comunali e del dr. Bagnato in rappresentanza di RFI, proprietaria dell’area. Per quel che riguarda la presenza di acqua nel sottopasso, RFI ha comunicato che si tratta di un guasto al sistema di pompaggio dell’acqua in eccesso e che è già stata allertata la ditta incaricata delle manutenzioni straordinarie per risolvere il problema nelle prossime settimane“.

IL PIAZZALE

La questione della manutenzione straordinaria del piazzale antistante la stazione è stata oggetto di una riflessione più ampia. RFI ha rimarcato come, sul territorio piemontese, le aree adibite a parcheggio per i pendolari sono di proprietà di RFI ma gestite in convenzione con i Comuni su cui si trovano. L’unica convenzione riguardante quell’area (datata 1934 e decaduta nel 2015), e riguardava le allora Ferrovie dello Stato e il Comune di Condove per garantire alle Officine Moncenisio il corretto transito di uomini e mezzi su quel terreno. Dal 2015 in avanti la gestione dell’area è in capo ad RFI, tanto che nel settembre 2016 proprio RFI asfaltò completamente il piazzale. Alla luce di questa situazione, per garantire a tutti i pendolari una fruizione sicura e decorosa del piazzale, le amministrazione di Chiusa di San Michele e di Condove si sono rese disponibili a collaborare con RFI per una convenzione che regoli gli oneri di gestione del piazzale, chiedendo comunque che la stessa RFI proceda a stretto giro alla sistemazione delle porzioni di piazzale ora danneggiate“.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.