Pro Loco di Borgone: il presidente è Francesco Feroldi Un gruppo propositivo con tanti progetti per il futuro

BORGONE – E’ Francesco Feroldi il nuovo presidente della Pro Loco di Borgone. Il Consiglio Direttivo, nella sala Consigliare di Palazzo Montabone, ha deciso le cariche di questo nuovo corso dell’associazione borgonese. Vice presidente è Simona Tognin, la segretaria Marta Berta, la tesoriera Carla Guidarini. Come consiglieri ci sono: Erika Zomer, Andrea Girard e Alessio Di Fraia. Il collegio dei revisori dei conti è composto da Giuseppe Cugno, Edoardo Pagliero e Bruno De Blasi. Un nuovo presidente, un nuovo consiglio per rilanciare la Pro Loco anche in vista dell’ingresso nel 4° settore. Francesco Feroldi da sempre impegnato nel sociale è stato assessore per dieci anni e dunque conosce la macchina organizzativa di una struttura complessa come la Pro Loco.

I PRIMI PROGETTI

Spiega Feroldi. “Voglio ringraziare i soci per aver preso parte alle elezioni i colleghi che hanno partecipato alla formazione della lista. Un grazie al vecchio direttivo e la presidente uscente per aver portato e retto la Pro loco sino ad oggi. Grazie anche all’amministrazione comunale per il supporto fornito. Con il nuovo direttivo c’è l’impegno per promuovere il nostro paese. L’idea, Coronavirus permettendo, è una prima manifestazione nel mese di settembre. Ed ora al lavoro“. Giù per la scalinata di Palazzo Montabone si parla di progetti e della volontà di collaborare a pieno con le altre associazioni di Borgone. C’è anche l’intenzione di riprendere un lavoro iniziato con le scuole e poi interrotto. Insomma per le magliette rosse della Pro Loco di Borgone è l’ora della ripartenza.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!