Palio di Susa, non si giocherà il Torneo Storico. Presentazione della Contessa Adelaide e del Conte Oddone per il 2022 Una mostra del maestro Roberto Altmann pittore del Palio

golia - banner

SUSA – A Susa salta anche l’edizione 2021 del Palio, il Torneo Storico che come l’anno non si potrà svolgere. Gli atleti non hanno la giusta preparazione e i tempi per organizzare la grande kermesse medioevale sono troppo brevi. Così la Pro Susa mette in campo, il 24 luglio, una serata a tema. Verranno presentati la Contessa Adelaide e del Conte Oddone per il 2022. Inoltre da giugno a luglio ci sarà una mostra delle opera del pittore Roberto Altmann chiamato a dipingere il nuovo drappo che i borghi si contenderanno nel 2022 in Arena.

IL PITTORE

Roberto Altmann è nato a L’Havana nel 1942, si diploma all’Istituto d’Arte di Chiavari e frequenta l’Accademia di Belle Arti di Genova mostrando una padronanza tecnica che gli permetterà di affrontare le ricerche personali con senso critico, Nelle opere giovanili si svelano influenze classiche e rinascimentali contaminate dal confronto con le ricerche del ‘900 quali astrazioni, informalità, espressionismo astratto, che lasceranno un segno nelle sue opere successive. Dagli anni ’90 Altmann affronta la pittura con la libertà di un viaggio nella storia dell’arte, una forma di citazione continua che non si ispira direttamente alle opere ma alla memoria.

roberto altmann

IL TORNEO STORICO, IL PALIO DI SUSA

Rievocazione storica  che vede nella Contessa Adelaide di Susa il personaggio principale (1020-1091) con il suo ruolo fondamentale nel determinare le sorti di un vasto territorio e il destino di un casato. Figlia di Olderico Manfredi, detentore della Marca di Torino sposa in terze nozze Oddone di Savoia, figlio di Umberto di Biancamano .Riunì i possedimenti e la forza del giovane ed emergente casato d’oltralpe con i domini ed il potere degli arduinici, legati all’imperatore e padroni dei territori che si estendevano dai valichi del Moncenisio e del Monginevro sino alla Liguria. Adelaide seppe difendere e mantenere sottomessi i suoi territori governando da sola dopo la morte del marito, direttamente ed indirettamente attraverso i figli e le loro famiglie acquisite, tenendo in scacco il suo potente genero, l’imperatore Enrico IV. In questo periodo storico si svolgevano gare e feste in onore di Adelaide e di Oddone.

LA MANIFESTAZIONE

Il Torneo Storico dei Borghi di Susa si è svolto per la prima volta nel 1987 su iniziativa della Pro Susa. I Palio prende spunto da spettacoli organizzati intorno all’anno 1050 in onore del Conte Oddone di Savoia e di Adelaide. Le gare si svolgevano soprattutto nel periodo primaverile ed erano le manifestazioni più apprezzate dai signori e dal popolo del Medioevo. In realtà erano vere e proprie battaglie che spesso, con grande incitazione del pubblico, finivano in violenti spargimenti di sangue. Questo comportò un intervento della Chiesa che “declassò” la manifestazione alla semplice forma del gioco. Oggi il Torneo si tiene la penultima domenica di luglio, lo spettacolo si svolge nella sera del sabato e nel pomeriggio della domenica, i giochi iniziano dopo che i Capi Borgo dei sei borghi cittadini, hanno prestato giuramento ad Adelaide.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.

city car banner