Oulx: collegamento con la rete Smat all’acquedotto della Valsusa fino a Sauze d’Oulx A causa della complessità del cantiere, si rende necessaria la deviazione del traffico veicolare sulla SS24

OULX – E’ in corso un intervento di modifica e miglioramento sulla rete dell’acquedotto per la Valsusa presso il Comune di Oulx. Lungo la statale Strada Statale 335, che consentirà di portare a termine l’ultimo collegamento con la rete di distribuzione del Comune di Sauze d’Oulx. A causa della complessità del cantiere, si rende necessaria la deviazione del traffico veicolare sulla SS24 nel solo tratto all’interno dell’abitato di Oulx. La modifica della viabilità si protrarrà fino al prossimo 11 novembre. I lavori non compromettono la regolarità dell’erogazione del servizio ed i tecnici SMAT si adopereranno per contenere al massimo i tempi di realizzazione dell’intervento ed i disagi alla viabilità che ne possono derivare.

I LAVORI

L’acquedotto del Gruppo Smat in Valsusa è concluso. Si sono conclusi in questi giorni i lavori di allacciamento dei comuni della Valsusa che consentono di alimentare la rete collegata al Grande acquedotto di valle. Un sistema idrico all’avanguardia che utilizza acqua di elevata qualità proveniente dall’invaso della diga di Rochemolles. Complessivamente sono state allacciate circa 30 chilometri di tubazione alla condotta principale lunga 70 chilometri. E’ destinata a servire 27 comuni dell’alta e bassa Valsusa. Superata la fase del lock-down che ha determinato l’arresto dei lavori dal 6 marzo al 10 maggio. Le attività, a partire dall’11 maggio, hanno preso una forte accelerazione per recuperare l’interruzione determinata dalla crisi pandemica, scandite da un serrato cronoprogramma.Oulx: collegamento con la rete Smat all’acquedotto della Valsusa fino a Sauze d’Oulx

IL PRESIDENTE ROMANO

Soddisfatti il Presidente Paolo Romano e l’Amministratore Delegato Marco Ranieri del Gruppo Smat. “Con il funzionamento a regime del grande Acquedotto, la Valle di Susa sarà in grado di far fronte anche alle conseguenze dei cambiamenti climatici. Infatti con l’innalzamento delle temperature e la diminuzione delle precipitazioni il nuovo Acquedotto sarà in grado di compensare gli attuali attingimenti locali garantendo la necessaria quantità con acqua di ottima qualità.”

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!