Moncenisio, frana sul versante francese distrugge sette vetture Danneggiata una quindicina di macchine e furgoni parcheggiati

Frana Moncenisio

VAL CENIS – Moncenisio, frana sul versante francese distrugge sette vetture. Una grossa frana di sassi e rocce domenica scorsa, 23 agosto, si è staccata su un parcheggio nel versante francese del Moncenisio. Le rocce hanno danneggiato una quindicina di macchine e furgoni parcheggiati nell’area sosta di Bramans. Sette auto sono state totalmente distrutte e dovranno essere portate via con i carroattrezzi. Tra queste anche un furgone adibito a camper. Sarà necessario però prima che vengano esclusi dai geologi ulteriori distacchi. Al momento l’area è stata messa in sicurezza dalle gendarmerie francese. Il comune di Val Cenis ha chiuso il parcheggio e la circolazione è al momento limitata. Fortunatamente non si sono registrati feriti fra le persone che avevano lasciato la loro auto nell’area.

IL LUOGO

Le immagini che sono giunte dalla Francia sono impressionanti. I massi hanno letteralmente distrutto i veicoli parcheggiati. L’episodio si è verificato in tarda mattinata. L’area di sosta è libera e si trova sulla riva destra del Vallone d’Ambin. Bramans è un ex comune francese situato nel dipartimento della Savoia della regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi. Dal 1º gennaio 2017 è confluito nel nuovo comune di Val Cenis.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!