Meteo Piemonte: le previsioni della settimana

TORINO – Meteo Piemonte: grigio e qualche pioviggine in pianura, clima di stampo autunnale. L’avvio del 2023 è segnato dalla presenza di un promontorio anticiclonico di matrice subtropicale che mantiene le temperature sopra le medie del periodo a tutte le quote. Un flusso umido meridionale causa però cieli grigi sulle pianure. Poche novità anche a inizio settimana, salvo un lieve e parziale cedimento dell’alta pressione per il transito di una debole ondulazione atlantica che, specialmente tra Lunedì e le prime ore di Martedì, oltre a favorire una prevalenza di cieli coperti in pianura, determinerà lo sviluppo di pioviggini o deboli piogge tra il settore appenninico e il Piemonte orientale, in un contesto di clima autunnale. Da metà settimana probabile nuovo rinforzo dell’alta pressione con flussi in quota da W-NW che favoriranno maggiori schiarite, specialmente sul Piemonte occidentale, seppur sempre con la possibilità di nebbie in pianura. Come anticipato il clima sarà mite con assenza di gelate in pianura (sotto i cieli coperti le minime potranno non scendere sotto i 6/8°C!) e massime tra 8/10°C, localmente superiori ai 10°C nei momenti con più schiarite da metà settimana. L’aggiornamento da Centro Meteo Piemonte CMP.

PREVISIONI METEO IN PIEMONTE

La meteorologia, letteralmente “studio dei fenomeni celesti”, è il ramo delle scienze dell’atmosfera e della Terra che studia i fenomeni fisici che avvengono nell’atmosfera terrestre (troposfera) e responsabili del tempo atmosferico. Le previsioni meteorologiche si ottengono solitamente dalla seguente procedura:

  • osservazione e misurazione delle variabili atmosferiche (a esempio velocità e direzione del vento, temperatura dell’aria, umidità e pressione atmosferica);
  • trascrizione, studio ed elaborazione dei dati rilevati su carte sinottiche o assimilando i dati attraverso modelli matematici che girano su calcolatori numerici. Dove in quest’ultimo caso viene prodotta la situazione meteorologica di un determinato momento, chiamata analisi;
  • prognosi futura a partire dalle carte sinottiche. Oppure facendo evolvere la condizione iniziale tramite uso dei modelli matematici meteorologici (previsione).

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.