Marcia contro la TAV in Valsusa da Bussoleno a San Didero Il movimento No Tav apre una critica rispetto all’attuale contesto storico, economico e sociale

BUSSOLENO – Sabato 16 aprile, alle ore 14, si terrà la marcia No Tav che partirà da Bussoleno, per raggiungere il cantiere del nuovo autoporto di San Didero. Il movimento No Tav apre una critica rispetto all’attuale contesto storico, economico e sociale in cui si trova oggi l’Italia. Spiegano in un comunicato. “Dall’aumento al 2% del Pil per gli investimenti in armi da guerra, direttamente collegate agli ulteriori sacrifici già avanzati dal governo Draghi a tutti i cittadini che, dopo due anni di pandemia, si troveranno a dover far fronte a nuove strette economiche. In un’economia di guerra si possono sacrificare servizi essenziali e costringere le famiglie a fare enormi sacrifici, ma non si può rimettere in discussione un’opera inutile ed ecocida come il Tav, infatti per le aziende che lavorano alla Torino – Lione è già stato previsto un adeguamento dei prezzi, con il conseguente ed ennesimo esborso di fondi pubblici in questa costosa opera“.

NO TAV IN VALSUSA

“Un altro tema che ritorna all’interno della prossima manifestazione No Tav sarà quello della sostenibilità ambientale della grande opera. In Valsusa assistiamo da anni al progredire di cantieri altamente dannosi per l’ambiente, con conseguenze allarmanti anche per la salute dei cittadini. La deforestazione messa in atto dai promotori dell’opera ha raggiunto livelli preoccupanti: circa di 5000 piante abbattute. Un solo albero può soddisfare il fabbisogno di ossigeno di 10 persone e che è in grado di assorbire dai 20 ai 50 Kg di CO2 presenti nell’aria: in futuro in Valsusa, a causa dei lavori legati alla costruzione del tunnel TAV di Chiomonte, potrebbero essere emesse nell’atmosfera ben 12 mln di tonnellate di CO2”.

SUL CENTRO SOCIALE DI TORINO

Non mancherà il richiamo ai No Tav reclusi e coinvolti in procedimenti giudiziari: “Sono centinaia tra arresti, denunce, fogli di via e altre misure cautelari – il Movimento No Tav rilancia – abbiamo resistito per anni e resisteremo ancora fino alla fine, un mese, un giorno, un’ora più di loro”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.