L’orchidea UNICEF per i bambini con l’UNITRE di Sant’Antonino Sabato 6 maggio la raccolta fondi

S.ANTONINO – Sant’Antonino, “Ci sono milioni di bambini in pericolo. È ora di piantarla!”: è il grido lanciato da Lino Banfi, ambasciatore dell’Unicef Italia, per promuovere l’iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi l’”Orchidea per i bambini”, che il 6 e il 7 maggio si svolgerà nelle piazze di tutta Italia.

L’Università della Terza Età sarà presente sabato prossimo, 6 maggio, dalle ore 8,30 alle ore 13,00 all’ingresso di piazza della pace. I fondi raccolti dalle oblazioni volontarie serviranno a finanziare i progetti di sostegno ai bambini sfuggiti ai teatri di guerra e senza genitori. In effetti, secondo i dati Eurostat, nel 2016, più di 1.221.900 persone hanno richiesto asilo in Europa, tra questi 386.635 minori. In Italia, 9 bambini migranti su 10 risultano separati dai genitori e non accompagnati da adulti. “Abbiamo aderito a questa iniziativa, ci dice il presidente Unitre Paola Comolli, perché consapevoli della sensibilità dei soci verso le difficoltà altrui e i progetti di contrasto alle ingiustizie”.

L’UNICEF è il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. La nostra missione è contribuire alla sopravvivenza, alla protezione e allo sviluppo delle potenzialità di ogni bambino e bambina, con speciale cura per quelli più fragili e vulnerabili. Tutta la nostra azione si ispira ai valori della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, della Carta delle Nazioni Unite e dei principali trattati sui diritti umani. Il Comitato Italiano per l’UNICEF – Fondazione Onlus, spesso abbreviato come UNICEF Italia, è nato nel giugno 1974 ed è uno dei 33 Comitati Nazionali presenti nei Paesi donatori, che operano sulla base di un Accordo di Cooperazione con l’UNICEF Internazionale e secondo una pianificazione congiunta e continuativa delle proprie attività.

Come ogni Comitato Nazionale, il nostro duplice compito consiste nel raccogliere fondi per sostenere i programmi che l’UNICEF realizza nei Paesi in via di sviluppo e nell’informare e sensibilizzare l’opinione pubblica del nostro paese sui diritti e sui bisogni dell’infanzia e dell’adolescenza a livello globale. Per perseguire questi obiettivi operiamo attraverso una struttura professionale e una rete composta da migliaia di volontari su tutto il territorio nazionale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Sant’Antonino. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!