Di corsa anche il 2020 per l’Associazione Nazionale Bersaglieri della Valsusa Aperto il tesseramento dei ragazzi di La Marmora

SUSA – Di corsa e finito l’anno vecchio, di corsa comincia l’anno nuovo per l’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Valsusa. Il primo passo per i piumati è l’iscrizione all’associazione. Gli appuntamenti per il 2020 da segnare sono il Raduno Interregionale a Salsomaggiore Terme il 23-25 maggio. Poi nella capitale quello Nazionale. Il programma prevede l’incontro già da martedì 15 settembre. Ovviamente il a Porta Pia con l’alzabandiera e il Monumento della Breccia. Apertura del “Villaggio Cremisi” e “Villaggio Esercito”. Poi giorni di festa e storia fino a domenica 20 settembre. Certa anche la presenza dei Bersaglieri nelle feste nazionali in tutta la Valsusa con le altre associazioni d’arma.

Bersaglieri Valsusa

Bersaglieri Valsusa

LA STORIA

La storia dei cappelli piumati dell’Associazione Nazionale Bersaglieri cominciò in valle con la loro istituzione ed ha nel capitano Francesco Rolando il militare simbolo. La medaglia d’oro Francesco Rolando è ricordato in una lapide posta sulla facciata della casa natia all’inizio della via a lui dedicata. Cadde in battaglia cento anni fa, il 16 novembre, a Molino della Sega sul Carso, durante la Grande Guerra, sacrificio per il quale gli venne conferita la medaglia d’oro al valor militare. Poi, sempre a Susa, ecco il Monumento in piazza della Repubblica.

Bersaglieri Valsusa

Bersaglieri Valsusa

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!