L’Assemblada Occitana Valades lancia l’appello “Mantenere gli ospedali aperti è vitale per il territorio” "Non è tollerabile che si prosegua a proporre contratti a termine a medici e infermieri"

OULX – Si parla di ospedali e presidio medico del territorio. E’ l’Assemblada Occitana Valades che vuole analizzare alcuni nodi venuti al pettine durante gli ultimi mesi sulla Sanità. “Il primo è quello degli ospedali chiusi pensate all’ospedale di Demonte. La pandemia che ha colpito il mondo in questo ultimo anno ha insegnato come la sanità vada rafforzata. Ci domandiamo perché nessuno parli di riapertura degli ospedali chiusi!. L’ospedale di Demonte dopo la necessaria ristrutturazione e l’adeguamento delle strutture potrebbe diventare l’hotspot ideale per le vaccinazioni anti Covid in Valle Stura. Ben vengano le aperture del centro di vaccinazioni al Movicentro e al palazzo Bertello di Borgo San Dalmazzo ma reclamiamo l’apertura di centri prelievi nei paesi Occitani. Non è tollerabile che per fare un semplice esame del sangue ci si debba rivolgere solo al centro di Cuneo, dove poi il rischio assembramenti è evidente”.

GLI OSPEDALI

“Se prima della pandemia si svolgevano gli esami nei nostri paesi è necessario che si torni subito a rifarli lì! Altro aspetto fondamentale. Non è tollerabile che si prosegua a proporre contratti a termine a medici e infermieri impegnati nel contrasto alla pandemia. La sanità territoriale va potenziata ora, non domani! Abbiamo tutti sulla pelle cosa hanno significato nei decenni continui tagli alla sanità pubblica! Le persone devono essere messe nella condizione migliore per affrontare l’aspetto “salute”, tutelato dalla Costituzione. Altro aspetto. E’ indispensabile che le strutture ospedaliere confinanti aumentino il livello di servizi da offrire congiuntamente. Per le nostre vallate occitane anche gli ospedali di Briançon, Marsiglia e Nizza sono importanti. Occorre implementare dunque l’offerta con accordi precisi bilaterali. Vivere in zone di confine non deve essere penalizzante, al contrario se vogliamo mantenere vive le nostre vallate.  L’Assemblada Occitana Valades dalla parte degli Occitani, sempre“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.