La villa romana di Caselette, all’insegna della cultura Da domenica 7 aprile al via la nuova stagione di visite

CASELETTE – Con l’arrivo della primavera riprendono le visite guidate alle ville romane di Almese e di Caselette condotte da un archeologo col supporto dei volontari dell’associazione Ar.c.A. Il calendario prevede numerose aperture da aprile ad ottobre. Domenica 7 aprile dalle ore 14,30 alle ore 17,30 si terrà la prima apertura del sito archeologico almesino. Domenica 14 aprile, in occasione della Fiera di San Giorgio, la villa romana di Caselette sarà aperta dalle ore 14,30 alle ore 18,00. Le visite propongono un’immersione nell’archeologia per conoscere la storia, la cultura e le funzioni dei due siti nel contesto della romanità in Val di Susa. Le due ville, entrambe risalenti al I secolo d.C., continuano a suscitare grande interesse, attirando visitatori provenienti da tutto il Piemonte e non solo.

VISITE SCOLASTICHE E NON SOLO

Dal 2008 la Villa Romana di Caselette è anche sede degli stage estivi di educazione ambientale riservati ai ragazzi dai 15 ai 18 anni ed è inoltre meta di numerose visite scolastiche. È in via di definizione un programma di eventi culturali che arricchirà il calendario delle visite ordinarie. Nell’incantevole scenario delle ville romane sono infatti previsti spettacoli, concerti e rappresentazioni teatrali per diffondere la cultura storica dei siti anche attraverso differenti forme espressive. Le visite guidate sono organizzate dall’associazione Ar.c.A, in collaborazione con i Comuni di Almese e Caselette, la Soprintendenza ai beni archeologici del Piemonte, la Fondazione Magnetto, la Finder SpA e il piano di valorizzazione Valle di Susa, tesori d’arte e cultura alpina.

L’ASSOCIAZIONE

L’associazione Ar.c.A, nata a luglio 2013, ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio storico, culturale, artistico, archeologico e paesaggistico di Almese. L’associazione è stata creata da un gruppo di volontari, alcuni dei quali sono impegnati nella gestione delle visite guidate in Valsusa alla Villa Romana di Almese e alla Villa Romana di Caselette. Proprio dalla necessità di sviluppare e potenziare la valorizzazione del sito archeologico di Grange di Rivera, è nata l’esigenza di dar vita a un progetto. Per le risorse storiche, architettoniche e archeologiche almesine, rappresentate dalla villa romana. Poi dar vita a iniziative che ne favoriscano la fruizione, sia dal punto di vista delle visite guidate, sia da quello dell’organizzazione di eventi. L’associazione vuole inoltre promuovere iniziative che contribuiscano alla conoscenza della storia di Almese e Caselette e dei personaggi che vi hanno lasciato traccia. Nonché eventi che possono spaziare dall’arte alla musica, dalla letteratura alla società, dall’ambito locale della Valsusa.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!