La storia della “La maschera di Ferro” in passaggio a Pinerolo Un’occasione per ammirare da vicino la maschera di ferro

TORINO – La storia della “La maschera di Ferro” in passaggio a Pinerolo (Comunicazione Città Metropolitana)

LA MASCHERA DI FERRO DI PINEROLO

Chi si nasconde sotto la maschera di ferro, il misterioso prigioniero che, come narra per la prima volta Voltaire, soggiornò a lungo nel carcere della cittadella di Pinerolo? Un interrogativo che il Gruppo storico “La maschera di Ferro” ha proposto ai molti visitatori intervenuti oggi, sabato 24 settembre, a Palazzo Cisterna per la consueta visita animata. Sono stati infatti alcuni componenti dell’importante rievocazione storica, che andrà in scena il prossimo fine settimana (1 e 2 ottobre) nel centro storico di Pinerolo, ad accogliere ed intrattenere il pubblico prima del tour attraverso le sale della sede aulica della Città metropolitana di Torino.

THE MASK

Un’occasione per ammirare da vicino la maschera di ferro e per conoscere la vicenda del misterioso personaggio narrato anche da Alexandre Dumas padre e da molti registi, ultimo in ordine cronologico da Randall Wallace che ha realizzato nel 1998 il fim con Leonardo DiCaprio “The Man in the Iron Mask”. La visita si è svolta raccontando la storia e le trasformazioni di Palazzo Cisterna a partire dalla costruzione del nucleo originario del complesso risalente agli ultimi decenni del 1600 per arrivare al 1940, anno in cui la Provincia di Torino lo acquistò e lo destinò a sede istituzionale.

Parte della visita è stata poi dedicata a illustrare il periodo in cui il Palazzo, in seguito al matrimonio di Maria Vittoria, ultima discendente dei Dal Pozzo della Cisterna, con Amedeo di Savoia, I° Duca d’Aosta, diventò sede ducale. Una mattinata trascorsa ammirando stucchi dorati, soffitti a cassettoni, vetrate a cattedrale e ripercorrendo la storia di personaggi, famiglie e istituzioni che hanno abitato e ancora abitano questo luogo. I prossimi appuntamenti del sabato sono previsti: 15 ottobre, 19 novembre e 17 dicembre. Le visite sono gratuite con prenotazione obbligatoria scrivendo a: urp@cittametropolitana.torino.it o telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011-8617100.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.