La mela della Valsusa: in attesa della fiera di Caprie tra Carpendù, la Dolce di Chiomonte e la Giachetta La coltivazione della mela in Valsusa è solitamente nella media e bassa valle tra i 400 e i 900 metri di altitudine

CAPRIE – In attesa dell’edizione 2021 della fiera “La mela e dintorni” a Caprie è curioso scoprire le qualità di mele della Valsusa. Le Mele della Valsusa sono un insieme di vecchie varietà di mele locali o naturalizzate da tempi lontani. Tra queste troviamo il Carpendù, la Dolce di Chiomonte, la Giachetta, la Rosso di Mafiotto, la Rusnenta Col di Mosso e la Susina. La coltivazione della mela in Valsusa è solitamente nella media e bassa valle tra i 400 e i 900 metri di altitudine. Tutti frutti in mostra a Caprie per “La mela e dintorni”.

LE QUALITA’

La varietà Carpendù è una pianta con una buona vigoria e che fiorisce nei primi dieci giorni di aprile. La maturazione, invece, avviene intorno alla metà di settembre con scarsa produttività. La mela ha una pezzatura media, una buccia giallo-verde con rugginosità nella cavità del peduncolo, un sovraccolore arancio e una polpa giallo crema. Quest’ultima è croccante e ha un sapore dolce-acidulo. La varietà Dolce di Chiomonte è una pianta con una buona vigoria e con fioritura nella prima metà di aprile. La maturazione avviene a fine Settembre con una produttività media. Il frutto ha una pezzatura media, una buccia verde con sovraccolore rosso e una polpa croccante e succosa di colore giallo crema dal sapore dolce-acidulo.

mela carpendu

GIACHETTA E MAFFIOTTO

La varietà Giachetta è una pianta con una scarsa vigoria e con fioritura a inizio Aprile. La maturazione avviene alla fine di Settembre con una produttività media. Il frutto ha una pezzatura piccola, una buccia verde con sovraccolore arancio e una polpa giallo crema. Quest’ultima è succosa, croccante e ha un sapore dolce-acidulo. La varietà Rosso di Mafiotto, o Maffiotto, è una pianta con una media vigoria e con fioritura a inizio Aprile. La maturazione avviene alla fine di Agosto con una produttività scarsa. Il frutto ha una pezzatura piccola, una buccia rossa e una polpa bianca che risulta farinosa e con un sapore dolce.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.