La Direzione Didattica Lambert di Oulx collabora con l’Associazione Tengo al Togo Lo slogan del progetto “un mattone per il futuro”

OULX – La Direzione Didattica Lambert di Oulx collabora ancora una volta con l’Associazione Tengo al Togo. La Direzione ha deciso anche quest’anno, come da diversi anni ormai, di aderire ad una iniziativa di cooperazione messa in campo dalla Associazione. Un’iniziativa grazie alla collaborazione di Focsiv e Coldiretti. Gli slogan del progetto “un mattone per il futuro” conta 26.000 mattoni per 500 studenti, e quindi …“abbiamo riso per una cosa seria”. L’Associazione Tengo al Togo si propone per i prossimi anni, viste le condizioni di povertà e di assenza di intervento delle autorità locali, la costruzione di 12 aule ad Asrama suddivise in 3 plessi, da adibire a scuola media e liceo. Offrendo un contributo a partire da 5 euro è stato possibile ricevere un pacco di riso solidale, promuovendo il consumo di un prodotto 100% italiano e al tempo stesso aiutando la costruzione di una scuola che consentirà a oltre 500 giovani di studiare e di spiccare il volo verso il futuro.

AD OULX

Le famiglie degli alunni della scuola primaria e della scuola dell’infanzia della Direzione Didattica Lambert hanno risposto compatte generando un ordine di 317 chilogrammi per un’offerta complessiva di 1640 euro. Nella giornata di lunedì 9 marzo è iniziata la distribuzione del riso presso tutti i plessi scolastici, ad eccezione di Salbertrand che già conta la cooperazione con la Tanzania. E’ bello poter raccontare di tante scuole in valle che supportano progetti di cittadinanza, solidarietà, volontariato, tanto bello quanto educativo per i nostri ragazzi. Un’iniziativa educativa anche in questo periodo di emergenza Covid che collega le scuole alle associazioni Onlus che operano nel Mondo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.