La Ciclistica Rostese termina il Giro d’Italia Giovani Under 23 Ieri la settima tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23, Cuneo – Pinerolo

ROSTA – La Ciclistica Rostese termina il Giro d’Italia Giovani Under 23. Ieri la settima tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23, Cuneo – Pinerolo. Scrivono dalla squadra corse di Rosta: “È finita la nostra settimana in rosa. Una settimana difficile, calda, impegnativa, ma che ci riempie di orgoglio e di felicità. Ci siamo comportati bene. Al di là dei risultati un’esperienza indimenticabile che ha visto i nostri Atleti ed i nostri DS insieme al Presidente e a tutto il Team dare davvero il massimo! Ancora una volta Grazie agli Atleti: Valerio Damiano, Pietro Ferrari, Magnus Henneberg, Edoardo Laino, Tommaso Rosa. Grazie ai Dirigenti Sportivi: Beppe Damilano, Daniele Laino, Davide Saggiorato, Federico Baudino, Isacco Peli. Grazie agli Sponsor: Promek, Battaglio Frutta, EVISO – Energia e Tecnologia per le Aziende, Reale Mutua agenzia di Rivoli, PubbliNews Consulting. Grazie al Pubblico che ci ha trasmesso forza ed entusiasmo! Continuate a seguirci Rostese Squadra Corse. Grazie a Themoc70 per il video“. I risultati ufficiali tappa per tappa a questo link.

LA CICLISTICA ROSTESE AL GIRO D’ITALIA GIOVANI UNDER 23

È il giovane francese Romain Gregoire (Groupama-FDJ), classe 2003, il vincitore della settima tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23, Cuneo (Cn) – Pinerolo (To), che consacra il britannico Leo Hayter come meritato vincitore del 45° Giro d’Italia Giovani Under 23. Per l’inglese, oltre alla conquista della Maglia Rosa Suzuki della classifica generale, anche la Maglia della classifica Combinata ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo. La Maglia Rossa ITAS Assicurazioni della Classifica a punti va a Romain Gregoire (Groupama-FDJ), mentre la Maglia Blu GLS dei Gran premi della Montagna va a Lenny Martinez (Groupama-FDJ), che conquista anche la Maglia Bianca Chiesi for Aido della classifica dei Giovani. La Maglia Nero-Rosa ExtraGiro per il miglior italiano in classifica generale va a Davide Piganzoli (Eolo-Kometa Cycling Team U23), 10°, unico italiano nella top ten finale. Il Premio BPER Banca è assegnato al Numero Rosso per la combattività, che nell’ultima tappa è stato Lorenzo Milesi (Development Team DSM).

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.