Iniziative a Giaveno per le scuole negli eventi Fungo in Festa Presso la Fiera del Libro in piazza San Lorenzo

Studio Golia

GIAVENO – Iniziative a Giaveno per le scuole per coinvolgere gli studenti negli eventi Fungo in Festa e Fiera del Libro. Quest’anno, in occasione di Fungo in Festa a Giaveno e vista la delicata situazione pandemica, l’Assessorato ha pensato di coinvolgere le scuole con un’attività alternativa rispetto agli anni scorsi. Si tratta di una visita guidata all’aperto alla Mostra micologica didattica in piazza Mautino. Organizzata dall’Associazione micologica piemontese alla presenza di esperti che hanno fatto conoscere ai ragazzi le varie specie di funghi. Li hanno esortati a tenere comportamenti rispettosi dell’ambiente per favorire una coscienza ecologica. Lunedì mattina si sono alternate cinque classi della scuola secondaria di primo grado Gonin.

FUNGO IN FESTA E FIERA DEL LIBRO

La mostra è stata apprezzatissima anche dal pubblico nella domenica clou del fungo. Con i suoi 164 esemplari freschi di funghi, sia commestibili sia velenosi, tutti classificati. I micologi sono stati molto esaustivi nello spiegare dove e come crescono, come rispettarli, come sono classificati. In occasione della visita delle scuole, il Sindaco Carlo Giacone e l’Assessore Anna Cataldo hanno accolto i ragazzi ricordando quanto è importante il fungo per Giaveno. Presso la Fiera del Libro in piazza San Lorenzo sono stati programmati due appuntamenti dedicati ai ragazzi e alle loro famiglie in orario extrascolastico, all’interno della tensostruttura. Si tratta di un appuntamento che si è già svolto sabato 10 ottobre, e di uno previsto per martedì13 alle 17, quando
Betty Chiapatti presenta “Jhoe. Investigatore per caso” e “Bianco coniglio fifone”, pubblicati da Spunto edizioni.

INIZIATIVE PER LE SCUOLE

Inoltre, l’Assessorato ha curato insieme all’Associazione Culturale “IncercadiAmici l’organizzazione del concorso “Storie d’autunno…” che vede protagoniste le scuole dell’infanzia e le primarie nel realizzare manufatti e testi scritti inerenti al tema. La scuola dell’infanzia potrà proporre in particolare disegni, la primaria disegni e scritti, in forma individuale o di gruppo. Un modo questo per avvicinare i bambini e i ragazzi alla lettura che, partendo da attività creative ed espressive, avranno poi in premio libri offerti dalla libreria Panassi. Gli elaborati svolti come classe verranno esposti in piazza San Lorenzo (zona ufficio turistico – edicola) e saranno valutati da un’apposita giuria domenica 18 ottobre. In occasione della premiazione alle 15,30 vi sarà animazione per bambini a cura di Annalisa Erriu. “Siamo felici di essere comunque riusciti a proporre iniziative alle scuole cambiando le modalità di organizzazione ma nel pieno rispetto delle norme anti-Covid – concludono Giacone e Cataldo – Il nostro territorio consente numerose attività anche all’aperto”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!