Incidente in Valsusa, auto ribaltata a Novaretto Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, 3 ambulanze del 118, l'elisoccorso, i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale di Caprie

NOVARETTO – Incidente in Valsusa, auto ribaltata a Novaretto. Questa mattina, giovedì 10 ottobre, intorno alle 8,15 un’auto si è ribaltata nei pressi di Novaretto lungo la statale in direzione Torino. Gli occupanti sono rimasti incastrati dentro la vettura. Al momento non si conoscono le cause dell’incidente e le condizioni delle persone coinvolte. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri, 3 ambulanze del 118, l’elisoccorso, i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale di Caprie.

Intervento dell'elicottero dopo un incidente stradale a Caprie

Gepostet von L'Agenda News am Donnerstag, 10. Oktober 2019

COSA FARE IN CASO DI INCIDENTE

Per prima cosa l’utente della strada, in caso d’incidente, deve fermarsi e se necessario prestare soccorso alle persone che eventualmente sono rimaste ferite. In caso di sinistro stradale occorre comportarsi come segue. Nel caso in cui si tratti di sinistro con danni lievi o ingenti solo ai veicoli o alle cose occorre segnalare il veicolo fermo dove ciò fosse necessario. Bisogna attivarsi perché non vengano spostati i veicoli e conservare le tracce del sinistro utili alle indagini, a meno che arrechino disturbo grave alla circolazione. Bisogna anche richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine. Nel caso in cui si tratti di sinistro con feriti, occorre prestare soccorso ai feriti. E ancora richiedere l’intervento dell’ambulanza chiamando il 112 e riferendo l’entità delle lesioni. Bisogna sapere che vige l’obbligo di fermarsi. La violazione comporta delle pesanti sanzioni sia amministrative che penali. Bisogna anche essere a conoscenza che si ha l’obbligo di scambiare le generalità e quanto serve ai fini del risarcimento.

IL NUMERO UNICO DI EMERGENZA

Il numero unico di emergenza 112, NUE, è il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione Europea. In particolare è attivo anche in Valsusa e Val Sangone. Permette di contattare Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Emergenza Sanitaria. È stato istituito per rendere più tempestivo il sistema delle emergenze. Il 112 è gratuito, multilingue, contattabile via telefono, fisso e cellulare, 24 ore su 24. Permette la localizzazione immediata degli utenti che chiamano. Chi chiama, per segnalare situazioni di emergenza e richiedere il pronto intervento, deve indicare nome, indirizzo e numero di telefono, oltre al luogo dove è necessario l’intervento. Gli operatori, accuratamente formati, contattano immediatamente la sala operativa competente a risolvere l’emergenza.