In occasione del Giorno della Memoria Estemporanea in web nel ricordo di Leone Sinigaglia Il brano musicale che dà voce alle immagini

BARDONECCHIA – In occasione del Giorno della Memoria Estemporanea – Arte, Musica, Teatro quest’anno vuole ricordare le vittime dell’Olocausto con un video dedicato al compositore torinese Leone Sinigaglia. Con lui gli oltre 500 deportati torinesi che conobbero l’orrore dei campi di concentramento. Il brano musicale che dà voce alle immagini è il quartetto Hora Mystica composto da Sinigaglia. Eseguito da Massimo Bairo (violino), Luciano Meola (clarinetto), Tamara Bairo (viola), Lucia Margherita Marino (clarinetto basso). Il un video (https://we.tl/t-YPdOMHMAOK) dedicato al compositore torinese Leone Sinigaglia.

L’EFFETTO, IL SUONO

All’esecuzione finale volevo sovrapporre un effetto di fondo che desse davvero l’idea della solitudine, del freddo, del buio. Non avevo chiaro in mente a che luogo e a cosa potesse corrispondere questo rumore. Trovai infine la registrazione del rumore che fa il vuoto attorno al pianeta Saturno. Nulla come quello poteva riflettere ciò che cercavo: non è un effetto, un suono o un rumore, è davvero l’assenza della vita.”. Dice Lucia Margherita Marino, presidente di Estemporanea e Direttore Artistico di tutte le produzioni.

SINIGAGLIA

Leone Sinigaglia è stato un compositore italiano di origine ebraica, vittima dell’Olocausto. Secondogenito di Abramo Alberto Sinigaglia ed Emilia Romanelli. Crebbe in una famiglia ebraica dell’alta borghesia torinese di fine Ottocento. Conoscendo le personalità più rappresentative del pensiero, delle arti e della scienza che al tempo vivevano in città, quali Galileo Ferraris, Cesare Lombroso, Leonardo Bistolfi. Appassionato di letteratura e di alpinismo fin dalla giovinezza, il giovane Sinigaglia alternava periodi di soggiorno in città con villeggiature nella località di Cavoretto, poco fuori della città, luogo che sarà molto importante per la sua ispirazione. Tra le prime prove compositive di questi anni torinesi rientrano la Romanza op. 3 per corno e quartetto d’archi.

sinigaglia

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!