Il valore economico dei prodotti del territorio: convegno a Giaveno per Fungo in Festa Il sistema agroalimentare territoriale per favorire l’export

GIAVENO – Il valore economico dei prodotti del territorio: convegno a Giaveno per Fungo in Festa (Comunicato Comune Giaveno).

FUNGO IN FESTA A GIAVENO

Sabato scorso nella splendida cornice dell’azienda agricola Venturino, presso “il Ciabot” di frazione Colpastore, si è avviata la manifestazione Fungo in Festa con un convegno sulla valorizzazione del prodotto tutto l’anno. Il Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Stefano Allasia, ha garantito il sostegno della Regione al sistema agroalimentare territoriale per favorire l’export, e ha ricordato tutto il sistema dei finanziamenti GAL e europei per continuare a portare avanti sostenibilità, tracciabilità e innovazione dei prodotti piemontesi.

IL FUNGO E IL TERRITORIO

Il sommelier Riccardo Oliva ha raccontato come mai il fungo di Giaveno è così rinomato e che se ne parla fin dal 1600. Ha ricordato anche il giavenese Francesco Garnier Valetti che riprodusse con la cera i porcini (oltre a verdura e frutta, in particolare mele), reperti preziosi oggi custoditi al Museo della Frutta di Torino. Da qui, ha descritto le diverse varietà presenti nei boschi di Giaveno e della Val Sangone, facilitate nella crescita da un microclima particolare dovuto all’esposizione est-ovest e al terreno particolare che dona sapore e profumo molto intenso. È poi passato all’abbinamento dei vini migliori per ciascun tipo di fungo. Sono poi intervenuti: Elena Schina, Responsabile CNA Agroalimentare Torino e Piemonte e Coordinatrice Progetti CNA Torino, Clemente Inaudi, fondatore della omonima ditta di Borgo San Dalmazzo specialista nella conservazione di funghi. Infine Giuseppe Romeo, chef de La Trattoria della Buffa, ha raccontato l’esperienza de Il Ciabot, che lo vede protagonista insieme a Ezio Canale, produttore del primo vino valsangonese, e a Martina Versino.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.