Il presidente Nazionale degli Alpini Sebastiano Favero sarà a Susa Domenica 11 settembre il Raduno del 1° Raggruppamento

SUSA – La notizia è ufficiale, arriva direttamente dalla sede nazionale, il presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini Sebastiano Favero sarà presente domenica 11 settembre a Susa. Il Raduno del 1° Raggruppamento composto dalla Sezioni di Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Francia avrà dunque l’onore di avere oltre il Vessillo Nazionale anche il presidente. Tutta l’ANA, più di 300 mila iscritti, saranno dunque rappresentati nella città di Adelaide. Non sarà la prima volte che il presidente Favero sale in valle, lo ricordiamo infatti tra noi a Susa in occasione dei Campionati di Sci Alpini, sia a Chiomonte che nella Cattedrale di San Giusto dove ricordò l’amicizia che lega le penne nere d’Italia. Accanto a lui i componenti del Consiglio Nazionale tra i quali il nostro Mario Botteselle, revisore dei conti, alpino di Novalesa.

IL PRESIDENTE

Ha prestato servizio militare di leva nelle Truppe Alpine al 74º corso AUC ad Aosta (gennaio-giugno 1974), ricoprendo successivamente la carica di Sottotenente del 7º Reggimento Alpini Battaglione Pieve di Cadore a Tai di Cadore, da luglio 1974 a marzo 1975, per poi ricoprire l’incarico di Vicecomandante e, per un breve periodo, di Comandante di Compagnia. Iscritto all’ANA dal 1974, Consigliere del Gruppo Alpini di Possagno dal 1978, ne divenne capogruppo dal 2000 al 2009, Dal 1989 al 2012 fu inoltre consigliere della sezione Monte Grappa di Bassano.

Con il gruppo Alpini di Possagno ha progettato e realizzato nel 1984 un rifugio sul Cima Palon (Massiccio del Pasubio) e negli anni 2003-2004, sempre sul Monte Palon, ha riaperto e sistemato 1000 m di trincee, 300 m di gallerie ed appostamenti della prima Guerra Mondiale, quale museo all’aperto. Membro della Commissione di Rossosch dalla costituzione per la costruzione dell’Asilo “Sorriso” in terra di Russia, contribuì come co-progettista e co-direttore dei lavori assieme allo zio geometra Bortolo Busnardo e al fratello architetto Davide Favero e dunque alla sua realizzazione e, negli anni successivi, alla ripetuta manutenzione (anni 1992-2003).

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Chiomonte. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.