Crea sito

Il Coro Alpi Cozie Valsusa incanta il pubblico sull’isola di Malta Trasferta musicale e culturale del coro valsusino

(foto Giancarlo Pirrello)

SUSA – Dai 3538 metri del Rocciamelone in mezzo alla Valle di Susa a Malta al centro del Mar Mediterraneo con il Coro Alpi Cozie Valsusa. La storia dell’isola recita del passaggio dei romani, dei mori, dei Cavalieri di San Giovanni, dei francesi e degli inglesi. Potevano mancare i valsusini? Certo che no, così dall’otto al dodici dicembre la nuova formazione del Coro Alpi Cozie Valsusa è andata in terra maltese per vivere una nuova avventura nell’ambito del progetto “La Valsusa incontra Malta – musica, cultura, storia ed enogastronomia“.

Il canto italiano, piemontese e valsusino è stato il passepartout degli incontri e degli scambi culturali vissuti in cinque giorni di tour del coro. I valsusini hanno avuto occasione d’incontrare l’Ambasciatore Italiano e la comunità di nostri connazionali presenti nell’Isola: italiani in terra maltese ritrovati domenica quando il coro ha accompagnato la celebrazione della Santa Messa a La Valletta nella chiesa di Santa Caterina, denominata anche Chiesa degli Italiani. Altro concerto nella Chiesa di San Patrick e tanti momenti di conoscenza e scambio.

Il CORO

Nato nel 1960 il Coro Alpi Cozie, formato da uomini che si sono cercati lungo la Valle per esprimere nel canto l’anima di una gente forte e laboriosa, sobria e modesta, erede di un patrimonio d’anima e cultura cresciute lungo i secoli. Dopo i primi anni di amalgama, il Coro si è affacciato sulla scena nazionale, proponendo rispetto per il passato, fedeltà ai valori sempre presenti, intuizione nell’avvenire. Il Coro Alpi Cozie ha raccolto, nelle sue incisioni, la storia di una gente che ricerca le sue radici e racconta il proprio substrato culturale, religioso, patriottico, folkloristico, di montagna.

E via con i concerti, più di 1800. Tra le sue montagne, per la sua gente, nella sua Valle; poi in tutta Italia. A partire dagli anni ’80 ecco l’Europa e le trasferte oltre Oceano: Nord AmericaSud AmericaGiappone. Nel cuore i colori, le emozioni, i sorrisi, le strette di mano, l’amicizia e le note, conquistate, regalate, condivise e assaporate in questo cammino. Nel 2017 l’importante fusione con il Coro Valsusa che ha fornito nuovo impulso alla promozione corale  e alla valorizzazione del patrimonio musicale del territorio valsusino.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!