Giaveno: nella Chiesa dei Batù la collezione sulle Maddalene, dipinti del Cinquecento

GIAVENO – Giaveno: nella Chiesa dei Batù la collezione sulle Maddalene (Comune Giaveno).

A GIAVENO LA MOSTRA D’ARTE “LE MADDALENE”

E’ stata inaugurata la mostra sulle Maddalene nella Chiesa dei Batù. Si tratta di un collezione di quadri raccolta negli anni da Roberto Rubiola e selezionati da Marina Cappello. Spiegano dall’amministrazione che ha fortemente voluto questa mostra. “Con grandissimo gusto e senso estetico, Marina Cappello ha selezionato undici tra le più belle o caratteristiche raffigurazioni della Maddalena, scelta che il collezionista ha approvato in toto. Dipinti tra il Cinquecento e il Settecento, da autori noti e meno noti, che raffigurano Maddalena. Sono inseriti in bellissime cornici che li esaltano e sono anch’esse opere d’arte. Questa figura del Vangelo è stata purtroppo nel tempo vissuta in maniera negativa nell’immaginario religioso, una figura controversa accolta spesso con scetticismo dalla chiesa cristiana”.

GIAVENO IN ARTE

“Ci sembrava una bella tematica per il periodo natalizio (in fondo è una donna che dona la vita a Gesù e Maddalena è la prima persona a cui Cristo si rivolge dopo la Resurrezione e anche un modo per consentire ai giavenesi e ai turisti di bearsi davanti a opere così belle. Una delle opere, “La deposizione” di Heinz, è stata esposta accanto alla Sindone durante un’Ostensione. Due delle altre Maddalene hanno fatto parte di una mostra curata da Vittorio Sgarbi, che osservava nello sguardo del pittore la volontà di rendere la Maddalena una donna comune. Sono opere che hanno un alto valore simbolico”.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.