Giaveno: al via i lavori di ristrutturazione di Palazzo Marchini sede del Municipio Si tratta di un intervento già finanziato nel bilancio del 2019

golia - banner

GIAVENO – Sono iniziati nella giornata del 6 maggio i lavori di restauro e riqualificazione di Palazzo Marchini, sede del municipio di Giaveno. Si tratta di un intervento già finanziato nel bilancio del 2019, ma per motivi organizzativi e poi a causa della pandemia, si è dovuto rimandare al 2021. Il fabbricato soggetto a vincolo dalla Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggio del Piemonte necessita di lavori di manutenzione straordinaria dell’esterno, incluso il tetto e la facciata, per salvaguardare e valorizzare la tutela ambientale e i valori culturali, architettonici e paesaggistici. La facciata in particolare presenta problemi all’intonaco e colori differenti; il tetto in alcune zone è molto degradato a causa delle infiltrazioni.

IL MUNICIPIO

Gli interventi da fare sono: rifacimento del tetto con anche un cordolo antisismico, sostituzione di tutti i serramenti esterni a vetri tranne quelli di pregio storico a piano terra. Restauro dell’intonaco e dell’affresco quattrocentesco nel sottoportico; interventi di risistemazione in alcuni dei locali interni al fabbricato, in particolar modo nel locale d’ingresso, in alcuni uffici, e all’interno del vano scala; consolidamenti murari e strutturali di porzione dell’edificio e il solaio ligneo attualmente esistente a livello del sottotetto. La pandemia ha sicuramente rallentato la programmazione spostandola in avanti di almeno un semestre per via dei vari disagi che ha creato nel mondo del lavoro, delle imprese private e nella gestione dei bilanci pubblici. Ciononostante molti cantieri sono partiti e altri sono in partenza, come quello che riguarda Palazzo Marchini.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.