Gal Escartons: il giro dei vent’anni anche in Val Sangone Le tappe sono elencate su una cartina

GIAVENO – Per celebrare i 20 anni di attività, il Gal Escartons e Valli Valdesi ha organizzato “Il giro del Gal in 100 giorni”. Una caccia al tesoro nei territori su cui ha competenza il Gal. Si tratta di un gioco che consiste nel visitare una serie di località-tappa dove il Gal Escartons e Valli Valdesi ha realizzato dei progetti. Le tappe sono elencate su una cartina realizzata appositamente e per dimostrare di esserci stata, viene fornito un “passaporto” su cui fare apporre un apposito timbro dagli uffici turistici o altri soggetti che hanno “sposato” l’iniziativa. In Val Sangone cartina e passaporti possono essere ritirati e timbrati all’Ufficio turistico di Giaveno in piazza San Lorenzo, al B&B Palazzo Colombino e a Coazze all’Ufficio Turistico in Viale Italia ’61.

IL GIRO GAL IN VAL SANGONE

La scadenza per riconsegnare i passaporti è lunedì 31 ottobre. Ai partecipanti al gioco turistico a fine periodo verranno consegnati degli omaggi come giochi, gadgets, cestini di prodotto locali. Inoltre, è stato organizzato anche un contest fotografico che prevede la pubblicazione di foto scattate dai partecipanti di una o più tappe fatte sui social con il tag “Gal Escartons e Valli Valdesi” indicando il luogo e aggiungendo l’hashtag #GirodelGal. L’iniziativa è stata pensata per far conoscere i territori e i progetti del “Gal Escartons e Valli Valdesi”. Il Gal comprende 56 comuni su più di cinque valli. Ciascuno di questi territori è un’area vitale e ricca di meraviglie inaspettate, che fa della varietà il proprio valore aggiunto. In un unico territorio si passa dalle propaggini settentrionali del massiccio del Monviso in val Pellice, all’area transfrontaliera dell’Alta Valle Susa, val Cenischia e Val Chisone.

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.