Ferrera Moncenisio: una Spa nelle casermette della Guardia di Finanza Affidato il progetto al Politecnico di Torino

Moncenisio FerreraMoncenisio Ferrera

FERRERA MONCENISIO – A Ferrera Moncenisio una Spa prenderà il posto delle casermette diroccate della Guardia di Finanza? Questa è l’idea dell’amministrazione comunale che ha dato incarico al Politecnico di Torino di redigere un piano di massima per il riutilizzo delle strutture militari ormai in abbandono da anni. Si tratta si un’area di 10mila metri quadri a ridosso della discesa del Torrente Cenischia. Una zono all’ingresso del paese arrivando da Novalesa che da tempo attende una risistemazione dopo l’abbandono negli anni Quaranta del secolo scorso. Era l’avamposto armato della Guardia di Finanza a confine della Francia. Una struttura militare usuale nell’area del Moncenisio terra di difesa, controllo pattugliamento di uomini e cose. Ora il Comune ha investito 18mila euro nel progetto ed ha già messo a bilancio una cifra che possa essere utilizzata per parte dei lavori.

A MONCENISIO

Spiega il sindaco Mauro Carena. “L’incarico è stato dato all’architetto De Rossi che al Politecnico è esperto di architetture e recuperi di manufatti in montagna. La volontà è realizzare una struttura di accoglienza anche con strutture di relax come magari una piccola piscina e una sauna. Insomma creare indotto e lavoro anche in questa zona di montagna. Le ex casermette sono in una zona favolosa con una vista incredibile sulla Val Cenischia e Valsusa. Sarà nostro compito avuto il progetto attivarci per reperire i fondi necessari alla ristrutturazione che avverrà in step. La volontà è vedere partire i lavori entro la prossima estate. Ferrera Moncenisio non vede essere solo il museo di se stessa ma saper guardare avanti“. Così Ferrera Moncenisio potrebbe diventare nuovamente paese di passaggio e anche permanenza. Le qualità le ha tutte, la stagione estiva insegna che la programmazione è stata efficace.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!