Emergenza animali domestici in Ucraina, fino al 20 maggio le donazioni a Humane Society International valgono doppio Azioni concrete per sostenere persone e animali sul territorio del conflitto e nei paesi confinanti

cane

pet 1

TORINO – Fino al 20 maggio effettuare una donazione a supporto delle operazioni di Humane Society International – Europe per gli animali vittime del conflitto in Ucraina significherà donare due volte: Petco Love, un ente caritatevole, ha scelto di aumentare l’impatto di ogni singolo sostenitore, raddoppiando l’importo di ogni donazione fino a un massimo di 26.000 euro. Questo significa che donando €50 al fondo di HSI per il salvataggio degli animali, Petco Love raddoppierà l’importo fino a €100, per un massimo di €26.000, per sostenere gli sforzi dell’organizzazione in Ucraina e nel mondo.

IN UCRAINA PER GLI ANIMALI

In Ucraina centinaia di rifugi per animali, cliniche veterinarie e centri di soccorso, nonché migliaia di famiglie con animali domestici stanno incorrendo in crescenti difficoltà per trovare cibo e fornire assistenza veterinaria agli animali feriti o malati. Una condizione che dallo scoppio della guerra è diventata sempre più critica. Inoltre, centinaia di migliaia di famiglie hanno deciso di lasciare il paese insieme ai propri animali, andando in contro a molti rischi e affrontando condizioni estreme.

L’ATTIVITA’

Fin dall’inizio del conflitto HSI/Europe ha attivato un articolato piano di aiuto nei confronti degli animali domestici e di chi si prende cura di loro attraverso una serie di collaborazioni strategiche. Ad esempio, insieme alla Croce Rossa rumena sono stati inviati cibo e forniture per animali in Ucraina. In Italia, Polonia e Germania, HSI sta aiutando anche le famiglie che arrivano insieme ai propri animali domestici, collaborando con organizzazioni locali per fornire cibo, primo soccorso e supporto, anche di natura burocratica. Negli ultimi giorni HSI ha lanciato un appello alle compagnie aeree e di trasporto su gomma per l’attivazione di viaggi pet friendly per i rifugiati dall’Ucraina, che permettano il passaggio gratuito per gli animali, allentando policy particolarmente restrittive. È stato inoltre attivato il programma “Vets for Ukrainian Pets”, finanziato interamente da HSI, per dare assistenza veterinaria gratuita in 38 paesi europei agli animali da compagnia in fuga dall’Ucraina con le loro famiglie.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.