Elezioni comunali: Osvaldo Napoli “Basta con il doppio turno è inutile, bisogna abbassare la soglia di elezione” Il commento dopo le ultime elezioni amministrative

osvaldo napoli

GIAVENO – Dichiara l’onorevole Osvaldo Napoli (Azione) dopo le elezioni. “Puntuale come l’acquazzone estivo, il secondo turno elettorale nei Comuni registra il tracollo di affluenza. Da amministratore locale di lungo corso mi vado sgolando da anni a segnalare i tanti, troppi paradossi del doppio turno elettorale. Uno per tutti: il candidato A prende il 46% al primo turno, poi perde al secondo turno perché l’affluenza passa dal 50-55% al 25-30%. E il sindaco viene eletto con il 55% del 30% dei votanti, cioè con il consenso del 16% degli aventi diritto. Chiedo ai leader politici: ma vi rendete conto che in questo modo si celebra il funerale della democrazia?”

SUL DOPPIO TURNO ALLE ELEZIONI

“Ci sarà qualche ragione se anche in Francia, dove la cultura del doppio turno ha radici consolidate, qualcuno comincia a interrogarsi sull’utilità di un meccanismo di voto che trasmette un’instabilità crescente alle istituzioni. Allora si abbia il coraggio, come in Sicilia, di stabilire già al primo turno che viene eletto il candidato che raggiunge il 40 o il 45% dei voti. Abbassando la soglia per l’elezione si ha un’arma in più per mobilitare gli elettori e incentivare la partecipazione. Quello che è da rivedere e cancellare è questo doppio turno: i sindaci eletti con questi livelli di affluenza, nascono già azzoppati nella loro legittimazione elettorale“.

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.