Elezioni a Condove, Jacopo Suppo: “In programma manutenzione, cura del territorio e fusione dei comuni” Non si ripresenteranno: l'assessore Andrea Tabone e i consiglieri: Pierina Alleri e Giovanni Rapelli

Jacopo Suppo

CONDOVE – Jacopo Suppo: trentasette anni, sposato con un figlio, una laurea magistrale in Storia e un’esperienza in Comune prima, per qualche anno in opposizione, ora in amministrazione con l’assessorato al bilancio. Suppo è un tesserato PD ed affronta, dopo la consigliatura di Emanuela Sarti, la corsa per Palazzo Civico con la lista che già lo vide protagonista la scorsa volta con il record di preferenze. I maligni in paese dicono si tratti anche di una “successione”, la mamma fu sindaco per due mandati negli anni Novanta; non è proprio così perchè i voti bisogna trovarli uno ad uno. Nella lista “Condove in Comune” non si ripresenteranno: l’assessore Andrea Tabone e i consiglieri: Pierina Alleri e Giovanni Rapelli.

UTILIZZARE IL MERCATO COPERTO COME SALONE CHIUSO

Oltre l’ordinario, che in qualche caso vista la mancanza di fondi, diventa straordinario, Suppo indica due temi che seguirà in caso di elezione: “La manutenzione del paese è prioritaria- spiega Suppo– e quindi bisognerà proseguire con i lavori sugli edifici comunali; dopo l’asilo e medie speriamo di potere fare lo stesso con le elementari. Dobbiamo fare dei lavori alla caserma dei Carabinieri e al PalaLeccese oltre che in Municipio. Bisogna continuare con i lavori di messa in sicurezza della montagna, il decoro, la cura del verde, le asfaltature e la pulizia“. Un’idea in programma è quella di chiudere alla bisogno la struttura del mercato coperto, in modo da avere un luogo dove poter fare eventi, feste e manifestazioni anche d’inverno.

SI DISCUTE DI FUSIONE DEI COMUNI

C’è anche del politico oltre che dell’amministrativo nelle intenzioni della lista di Suppo. “Vogliamo approfondire l’iter necessario per la fusione dei comuni che è stato uno spunto condiviso di molti. I soldi che arriverebbero con questa ipotesi sarebbero davvero molti e potrebbero dare una svolta al nostro paese. È chiaro che per fare un passaggio del genere bisogna valutare con la cittadinanza anche i pro e i contro e poi… bisogna essere almeno in due e per ora siamo da soli” spiega Suppo. La squadra sta preparando il programma ufficiale con la presentazione dei nuovi candidati in lista.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.