È Paolo Germanetto il nuovo presidente dell’Atletica Susa Una giornata di festa e la votazione per il rinnovo del consiglio direttivo

SUSA – È Paolo Germanetto il nuovo presidente dell’Atletica Susa. Una giornata di festa e la votazione per il rinnovo del consiglio direttivo chiudono una stagione intensa, di grande lavoro e ricca di soddisfazioni per l’Atletica Susa. Ieri tutti i podisti iscritti alla società si sono ritrovati prima alla pista di atletica Marco Germanetto. Poi all’azienda agricola San Giuliano per una giornata di allegria e convivialità. Durante la cena si sono svolte le votazioni del consiglio direttivo. Il nuovo presidente è Paolo Germanetto, che prende il posto di Adriano Aschieris, nominato presidente della Fidal piemontese a ottobre. Ad aiutare Paolo Germanetto una squadra unita e propositiva e il vicepresidente Antonio Vommaro.

LE GARE

Scrivono dall’Atletica Susa.Nato come evento di carattere internazionale, prima per gli adulti, poi soltanto per i giovani, il Memorial Marco Germanetto. Dedicato alla grande promessa dell’atletica valsusina scomparso nel settembre del 1999. Nel tempo ha talvolta cambiato forma e pure sede di svolgimento. Da Susa al Moncenisio, passando per il Pian del Frais e poi per il Forte di Exilles. Forme diverse, ma lo stesso entusiasmo di sempre, con giovani e adulti per un giorno chiamati a rinnovare insieme un appuntamento diventato un “must” dell’atletica piemontese e non solo. Al Memorial Marco Germanetto, da sempre organizzato dall’Atletica Susa, negli anni hanno corso decine di maglie azzurre e pure più di qualche medaglia iridata della corsa in montagna e della corsa su strada. Ma il focus, per i campioni in primis, è sempre stato incentrato sulla sostanza di un evento da vivere con la leggerezza di chi alla corsa vuole unire la passione per la musica e per lo stare insieme”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!