Crea sito

Donna muore per un malore sulla montagna di Coazze A nulla è servito l'arrivo del medico sull'elicottero e l'arrivo del Soccorso Alpino

Elicottero del 118

COAZZE – Donna muore per un malore sulla montagna di Coazze. Alle 12,35 di oggi, il gruppo della Val Sangone del Soccorso Alpino è stata allertato dalla centrale operativa di Torino per intervenire in soccorso di una donna colta da malore in zona Pian Jermo, a 1300 metri nel comune di Coazze. La donna era in compagnia di alcuni compagni che hanno avvisato il 112 quando si è sentita male. Vista la gravità è stato mandata sul posto l’eliambulanza di Alessandria poichè quelle di Torino e Cuneo erano impegnate. Il medico sbarcato col verricello ha tentato di rianimare la donna mentre l’elicottero si è dovuto allontanare perchè stava sopraggiungendo la nebbia.

IL MEDICO DALL’ELICOTTERO

Le squadre a terra del Soccorso Alpino hanno intanto raggiunto la donna. Purtroppo le manovre di rianimazione non hanno dato esito positivo e il medico ha constatato il decesso. Durante lo svolgimento delle operazioni, uno dei compagni di escursione della signora ha avuto un malore e per fortuna è stato possibile recuperarlo con il mezzo aereo in quanto la nebbia si era diradata. L’uomo è stato portato all’ospedale San Luigi di Orbassano. Donna muore per un malore sulla montagna di Coazze. Dopo un sopralluogo dei Carabinieri accompagnati da altri tecnici Soccorso Alpino della Valsangone e l’autorizzazione del magistrato, la salma è stata trasportata a piedi fino alle prese Brunetti per proseguire poi verso il Colle Braida.

LA FUNZIONALITÀ DEL NUMERO UNICO DI EMERGENZA 112

Il numero unico di emergenza 112 è riconosciuto da tutte le reti GSM. Può essere contattato anche da telefoni sprovvisti di carta SIM, anche se con qualche eccezione. In caso di mancata ricezione dell’operatore telefonico, compare sul display del cellulare la dicitura “solo chiamate di emergenza”. La chiamata viene dunque trasferita al primo operatore disponibile. La maggior parte delle chiamate di emergenza possono essere effettuate anche nel caso in cui altre chiamate non siano possibili, per esempio quando il credito disponibile sul cellulare è esaurito. Inoltre, per comporre e chiamare il 112 non è necessario sbloccare il cellulare, inserire il codice PIN o avere una sim card inserita. Non solo gli smartphone, ma anche i tablet dotati di SIM funzionano in questo modo.