Domani i ragazzi del Liceo Norberto Rosa di Bussoleno manifestano contro la DAD Videolezioni in piazza per richiamare l'attenzione sulla loro attività a distanza

BUSSOLENO – Domani, giovedì 14 gennaio, gli studenti del Liceo Norberto Rosa di Bussoleno, hanno organizzato una manifestazione davanti a scuola. L’appuntamento, autorizzato dalla autorità cittadine, sarà dalle 8 alle 14. In Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto i ragazzi seguiranno le loro videolezioni, ma in “quasi” presenza. i professori dentro la scuola, loro davanti. Il contatto sarà web ma per una volta ci sarà l’occasione d’incontrarsi. Gli organizzatori rassicurano sulla distanza tra di loro e sull’uso della mascherina. Sarà una manifestazione pacifica che segna il disappunto e il disagio delle classi ormai da mesi chiuse in casa senza la possibilità di frequentare la loro scuola. Dopo la fine dell’altro anno scolastico, la frequenza c’è stata per qualche settimana a settembre. Poi nuovamente a casa con il DAD, la Didattica a distanza.

IL DISAGIO

I ragazzi, come in altre parti d’Italia, voglio spiegare tramite la protesta che ormai da fin troppo tempo sono trascurati. Gli studenti ritengono che in Italia la scuola non è assolutamente al primo posto tra le priorità. Chiedono protocolli univoci e chiari che propongano soluzioni reali per migliorare la situazione in cui ci ritrovano da quasi un anno. La scuola, da parte sua, ha sempre garantito, tramite  i protocolli d’intervento, la massima attenzione per gli ingressi e le uscite. La didattica in classe, così come le pause e le attività, sono sempre state controllate seguendo rigorosamente le regole di attenzione contro il Coronavirus. A patire di più questa epidemia sono stati i ragazzi del Liceo Artistico, a loro sono mancate tutte le ore di laboratorio.

manifesto

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!