Dal 10 gennaio sugli impianti da sci solo con il Super Green Pass Si ottiene esclusivamente con vaccinazione o guarigione

VALSUSA – Sci con il Super Green Pass. Con l’introduzione delle nuove restrizioni previste dal decreto-legge del 29 dicembre 2021 cambiano le regole per l’accesso agli impianti di risalita dei comprensori sciistici. Se fino al 9 gennaio era infatti sufficiente mostrare il proprio green pass base per accedere a funivie, cabinovie e seggiovie chiuse, ora sarà obbligatorio possedere la versione rafforzata, che ricordiamo si ottiene esclusivamente con vaccinazione o guarigione, non con tampone. La norma inoltre non fa più distinguo tra tipologie aperte o chiuse, ma parla di generici “impianti di risalita nei comprensori sciistici”, quindi l’obbligo ricomprende anche le seggiovie aperte e skilift, dove fino a ora nulla era richiesto.

IN MONTAGNA

Per chi ha in mente di fare una vacanza sulla neve, è utile sapere che dal 10 gennaio 2022 sarà obbligatorio il super green pass anche negli alberghi e per accedere ai ristoranti degli stessi. Sarà inoltre richiesto per accedere ai mezzi pubblici, ai ristoranti e ai bar, anche per le sole consumazioni al banco o all’aperto. In tale categoria dovrebbero rientrare anche i rifugi in quota. Tutte queste regole valgono in zona bianca, gialla e arancione. Senza distinzione. Rimane anche l’obbligo di mascherina all’aperto, che è stato esteso anche per la zona bianca fino al termine dello stato di emergenza, e di utilizzo delle mascherine ffp2 per accedere ai mezzi di trasporto pubblico e sugli impianti di risalita chiusi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.