Croce Rossa Italiana di Villar Dora: corso per i volontari online durante il periodo di lockdown La prima lezione sarà giovedì 5 novembre

Croce Rossa ItalianaCroce Rossa Italiana

VILLAR DORA – La Croce Rossa Italiana di Villar Dora invita al nuovo corso di base per volontari. Dopo un’opportuna valutazione, lo staff che si occupa della formazione ha scelto di intraprendere l’iter didattico in modalità online. Dal Comitato. “Mai come durante il periodo di lockdown sono servite persone al servizio della nostra comunità. Interrompere la formazione di nuovi volontari significherebbe privare di potenziali nuove risorse il nostro territorio. Purtroppo, la situazione sanitaria impone cautele sempre maggiori. Per evitare inutili rischi, si è scelto di dirottare il corso in remoto. Tutte le lezioni si svolgeranno online in diretta con i formatori“. Per iscriversi al corso si possono seguire due modalità.

LA PRIMA LEZIONE

La prima prevede l’iscrizione sul sito https://gaia.cri.it/registrati/ aspirante/, immettendo tutti i dati richiesti. Nella sezione formazione elenco corsi, posta sulla sinistra, è possibile cercare il corso di formazione per volontari della Croce Rossa Italiana PIE 2020 CRI 2575 ed iscriversi direttamente. La seconda modalità prevede l’invio di una mail all’indirizzo carlo.scomegna@piemonte.cri.it, con l’indicazione di nome, cognome e numero di telefono e la richiesta di ottenere informazioni per il corso. La prima lezione sarà giovedì 5 novembre.

L’ORGANIZZAZIONE

L’ordinamento della Croce Rossa si ispira ai principi di sussidiarietà e di democrazia. Prevede inoltre l’elettività delle cariche associative. Oltre che la separazione tra le funzioni di indirizzo e controllo e le funzioni operative di autonomia degli organi territoriali. Si ispira anche ai criteri di efficacia, efficienza ed economicità. La Croce Rossa Italiana si articola in organi territoriali. L’organizzazione locale che agisce sul territorio è organizzata in Comitati con autonoma personalità giuridica. A livello regionale è articolata in Comitati Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano. Coordina e controlla, mediante specifiche attribuzioni, l’attività dei Comitati che operano nella regione, nel rispetto dell’autonomia di ciascun Comitato. Infine è un’organizzazione nazionale, che stabilisce la strategia dell’Associazione e approva le normative generali, denominata Comitato Nazionale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!