Grazie alla Croce Rossa di Susa a Novalesa c’è un nuovo defibrillatore Sabato 19 maggio l’inaugurazione in Municipio

NOVALESA – Sabato 19 maggio sarà inaugurata a Novalesa la nuova postazione salvavita installata nell’ambito di #MyProtection, il progetto promosso da Croce Rossa Italiana – Comitato di Susa. Per la diffusione dei  defibrillatori sul territorio e la formazione della popolazione al loro utilizzo. Alle ore 17 sarà tagliato il nastro del nuovo defibrillatore. Presso il Municipio, mentre alle 17.30 al Salone Parrocchiale sarà possibile assistere alla proiezione di “Moncenisio SottoSopra”. Il nuovo film di Luigi Cantore; seguirà un piccolo rinfresco. Nelle scorse settimane, con la collaborazione del Comune di Novalesa. Sono stati formati gratuitamente 21 residenti che frequentando un corso della durata di 4 ore hanno ricevuto l’abilitazione all’uso del defibrillatore con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Susa.

LA CROCE ROSSA

L’Associazione della Croce Rossa è un’organizzazione di volontariato. Ha per scopo l’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace, sia in tempo di conflitto. Associazione di alto rilievo, è posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica. La Croce Rossa Italiana fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa. Nelle sue azioni a livello internazionale si coordina con il Comitato Internazionale della Croce Rossa. Nei Paesi in conflitto collabora con la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per gli altri interventi.

L’ORGANIZZAZIONE

L’ordinamento della Croce Rossa si ispira ai principi di sussidiarietà e di democrazia. Prevede inoltre l’elettività delle cariche associative. Oltre che la separazione tra le funzioni di indirizzo e controllo e le funzioni operative di autonomia degli organi territoriali. Si ispira anche ai criteri di efficacia, efficienza ed economicità. Quindi la Croce Rossa Italiana si articola in organi territoriali. L’organizzazione locale che agisce sul territorio è organizzata in Comitati con autonoma personalità giuridica. A livello regionale è articolata in Comitati Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano. Coordina e controlla, mediante specifiche attribuzioni, l’attività dei Comitati che operano nella regione, nel rispetto dell’autonomia di ciascun Comitato. Infine è un’organizzazione nazionale. Poi che stabilisce la strategia dell’Associazione e approva le normative generali, denominata Comitato Nazionale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!