Contrasto all’inquinamento dell’aria, Uncem: misure regionali e nel bacino padano non blocchino mobilità tra territori urbani e rurali I sindaci non possono essere lasciati soli nelle ordinanze

TORINO – Contrasto all’inquinamento dell’aria, Uncem: misure regionali e nel bacino padano non blocchino mobilità tra territori urbani e rurali. I sindaci non possono essere lasciati soli nelle ordinanze. Le misure regionali e del “bacino padano” per abbassare i livelli di inquinamento nell’aria ed evitare il rischio di sforamenti dei limiti dettati da Bruxelles non devono compromettere spostamenti, relazioni e flussi da e per le città. In particolare, non si deve rischiare l’isolamento vietando l’uso di veicoli fino all’euro 5. Uncem lo ribadisce nelle ore in cui i Sindaci dei Comuni con più di 10mila abitanti sono alle prese con l’estensione delle regole. Regole che in passato toccavano solo i capoluoghi e la prima cintura torinese.

DAL 1° MARZO

Dal 1° marzo, il “semaforo” con l’applicazione delle regole in base alla gravità dei livelli di inquinanti in atmosfera riguarda settanta Comuni piemontesi. Sono esclusi i Comuni montani, ma la norma regionale indica come “collinari” molti Comuni che nella classificazione Istat sono invece “parzialmente” e “totalmente” montani.

NEI COMUNI MONTANI

Uncem ritiene necessario un percorso che eviti ai Sindaci di intervenire con ordinanze. Le complicazioni sarebbero eccessive, come già ribadito da molti Enti locali in Conferenza regionale Ambiente la settimana scorsa. Opportuno invece un intervento regionale complessivo, valido per tutti i Comuni sottoposti a limiti del traffico veicolare e di mezzi per le merci. Uncem auspica inoltre si possa valutare l’esclusione di tutti i Comuni compresi in Unioni montane ovvero in territori ove i livelli di inquinanti e di polveri sottili, a seguito di opportuni rilevamenti di Arpa, sono stati sempre sotto i limiti di legge.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Piemonte. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale Yuotube L’Agenda.