Consiglio Metropolitano di Torino: la parola a Tragaioli e Suppo Da Rivoli e Condove l'esperienza da sindaci

TORINO – “Con l’insediamento del nuovo Consiglio Metropolitano di Torino inizia oggi per me una nuova avventura amministrativa, politica e personale“. Andrea Tragaioli. “Questa mattina si è svolto il primo Consiglio metropolitano. Come capogruppo del centro destra nel mio intervento ho voluto sottolineare l’importanza di un piano strategico e di un lavoro in sinergia per i progetti futuri a favore del nostro territorio. Rappresentiamo 312 Comuni, per lo più piccole comunità che vivono molteplici difficoltà, realtà che ci hanno dato fiducia e alle quali dobbiamo dare supporto per una augurata ripartenza economico-sociale, i sindaci di queste realtà non possono essere lasciati soli. Come coalizione di centrodestra vigileremo sull’operato dell’Amministrazione con spirito costruttivo e propositivo. Pnrr, ambiente, viabilità, scuole, pianificazione del territorio e sviluppo montano saranno temi su cui incentreremo la nostra azione politica. Abbiamo uno straordinario foglio bianco davanti e solo scrivendone insieme i contenuti possiamo rilanciare la Città Metropolitana“.

DA CONDOVE

Jacopo Suppo, sindaco di Condove. “Il sindaco Stefano Lo Russo mi ha nominato vicesindaco della Città metropolitana di Torino al termine di un ragionamento che ha tenuto insieme disponibilità, rappresentanza territoriale, genere e competenze. L’aver scelto in questo ruolo così delicato il sindaco di un piccolo comune, proveniente da un’area interna e, in particolare, da un territorio importante e complesso, da tempo sottorappresentato in enti e istituzioni sovracomunali è un segnale politico molto forte. In questa fase storica eccezionale abbiamo bisogno di valorizzare tutti i territori, non solo quelli cittadini, per affrontare la ripartenza senza lasciare indietro nessuno. Sento forte la responsabilità di questo nuovo incarico che mi onora, mi emoziona e un po’ mi spaventa, come penso sia normale. So però di poter contare sulla fiducia di un sindaco capace, risoluto e coraggioso, di un gruppo di maggioranza ricco di qualità e di voglia di lavorare insieme, di tanti amministratori e compagni della Val di Susa e della Val Sangone che mi hanno sostenuto e che in queste ore stanno festeggiando questa notizia”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.