Condove: i Carabinieri Forestali salvano un capriolo intrappolato tra le case Presente il sindaco con i cittadini cha hanno dato l'allarme

CONDOVE – I Carabinieri Forestali questo pomeriggio hanno liberato un capriolo intrappolato tra le case di Condove. A dare l’allarme alcuni cittadini che hanno avvistato il Comune. Dall’ente è partita la richiesta di aiuto ai Carabinieri. Il capriolo è poi tornato liberato sulle montagne del paese. Non è la prima chiamata in queste settimane con gli animali che stanno probabilmente accusando la mancanza d’acqua e si avvicinano ai centri abitati.

capriolo 2

IL CENTRO

Centro Animali Non Convenzionali (C.A.N.C.). È una struttura dell’Ospedale Veterinario Universitario dell’Università di Torino dedicata agli animali selvatici e domestici non comuni. È nato come Unità Didattica per fornire agli studenti la possibilità di imparare a riconoscere e curare gli animali che non fanno parte dei programmi di insegnamento ufficiali del corso di laurea in Medicina Veterinaria. Ovvero rettili, anfibi, uccelli, mammiferi, autoctoni ed alloctoni. Poi il CANC si è sviluppato diventando un punto di riferimento di rilievo per la cura e il recupero della fauna selvatica. Sia per l’area della Città Metropolitana di Torino. Sia per i proprietari di animali rari e non comuni.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.