Con l’Università di Torino e Fondazione Time2 un corso di formazione sulla Disabilità e Diritti All'Istituto Change a Torino

TORINO – Con l’Università di Torino e Fondazione Time2 un corso di formazione sulla Disabilità e Diritti (Comunicato Time2).

CON FONDAZIONE TIME2 UN CORSO DI FORMAZIONE

Un programma formativo per gettare le basi del cambiamento di prospettiva sul tema delle disabilità  si svilupperà in un ciclo di sei incontri a partire da Ottobre 2022. Realizzato dall’Università di Torino – Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione – Centro Studi per i Diritti e la Vita Indipendente e Fondazione Time2 Onlus, il percorso si rivolge a coordinatori di servizi educativi e socio-assistenziali per minori e disabili. Le lezioni si terranno presso l’Istituto Change.  Ogni mercoledì pomeriggio, a partire dal 26 ottobre, il programma si struttura in incontri in aula, per un totale di 18 ore di formazione. Momenti frontali si alterneranno con esercitazioni pratiche, per favorire la partecipazione attiva e la riflessione sul contenuto di ogni incontro.

IL CORSO

Il percorso, nato dalla sinergia tra Università di Torino e Fondazione Time2 Onlus, si colloca in continuità con quanto sancito dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità (ONU, 2006) e fornisce ai partecipanti  i principi generali del nuovo approccio operativo da essa indicato. Per la prima volta nella storia, il documento cambia la prospettiva con cui pensare e riferirsi al tema delle disabilità: non più in un’ottica di patologia da compensare e riabilitare, ma da un punto di vista della piena partecipazione alla vita. Le persone disabili sono quindi, prima di ogni altra definizione, cittadini titolari di diritti e costituiscono parte delle molteplicità che caratterizza il genere umano. Per informazioni scrivere entro il 10 ottobre a: Fondazione Time2 segreteria@fondazionetime2.it telefono 011 786545.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.