Com’era Sauze d’Oulx nel 1952 quando arrivavano gli sciatori da Torino? Un video dell’Istituto Luce Il turismo di giornata antecedente a quello delle seconde case

SAUZE D’OULX – E’ del 1952 un video a firma Istituto Luce su Sauze d’Oulx. Il titolo del comune è ancora del ventennio “Salice di Ulzio”. Un filmato in bianco nero costruito sulla tipica giornata del turista sciatore torinese in arriva in Valsusa. Con il treno fino a Oulx poi in “corriera” su a Sauze d’Oulx. Impianti di risalita, maestri e discese fanno da cornice al filmato. Il turismo di giornata antecedente a quello delle seconde case. Un periodo di sviluppo economico forte, dopo la Seconda Guerra, con un progressivo cambiamento anche urbanistico del paese. Un piccolo comune nato agricolo che di colpo, proprio in quegli anni, cresce e si sviluppa tra alberghi, seconde case e servizi. Una Sauze che non c’è più e che grazie al filmato è ritratta e “fotografata” prima del suo cambiamento della metà del secolo scorso. “I monti che la circondano forman0 una regale corona, con i lunghi declivi. Quassù uomini moderni hanno creato la stazione“.

CURIOSITA’

L’archivio cinematografico dell’Istituto Luce conserva quasi un secolo di memoria storica collettiva fissato in immagini in movimento, in milioni di metri di pellicola. Si tratta di un prezioso e vastissimo patrimonio filmico composto non solo di cinegiornali e documentari di propria produzione, realizzati a partire dal 1924 anno di nascita del Luce, ma anche di testate d’attualità, collezioni documentaristiche e fondi esterni acquisiti via via nel tempo. Questa ricca fonte audiovisiva, di un valore storico-culturale inestimabile, salvaguardata e valorizzata, catalogata e digitalizzata per essere accessibile a tutti va dalla cinematografia delle origini fino alla documentazione della vita politica, sociale e culturale degli ultimi anni. L’archivio custodisce inoltre migliaia di rulli di “girato non montato”, cosiddetto repertorio.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!